10 beauty brands cruelty free


Nel caso ci fosse ( ancora) bisogno di sfatare uno degli stereotipi che gli onnivori affibbiano ai vegani, oggi parliamo di prodotti di bellezza per viso, corpo e make up, perché ANCHE – anzi, soprattutto- le vegane si prendono cura di se stesse e amano apparire al meglio, esattamente come le onnivore. Solo che prestano molta più attenzione alla qualità dei prodotti, ai loro componenti ( il famoso INCI ) e al fatto che nessun coniglietto od altro animali sia stato utilizzato come tester 😉 

Con questa Top Ten spero di aiutare chi non ha sempre il tempo per leggere, controllare e valutare quando entra in profumeria o al supermercato nel reparto Bellezza, ma la lista non è certo esaustiva e per fortuna, poiché questo significa che ci sono sempre più case cosmetiche attente ad offrire un buon prodotto che non costi la vita a nessuno e molte di queste offrono anche opzioni vegan all’interno della loro produzione.

lush

Al primo posto non potevo esimermi dall’inserire Lush, brand inglese fondato nel 1994 da Mark e Mo Constantine , marito e moglie entrambi vegetariani, dichiaratamente non solo cruelty free ( ossia nessun prodotto è testato su animali ) , ma anche privo di prodotti animali. Ciò non toglie che di prodotti con latte o miele ce ne siano, ma la maggior parte dei prodotti (che spaziano dalle “bombe” effervescenti per la vasca da bagno, al make up, passando per prodotti per capelli, viso e corpo) sono vegan…e sono deliziosi, se non avete un loro negozio vicino a casa, sappiate che vendono anche online <3

organique_

Organique è un brand polacco nato appena 14 anni dalla passione per i saponi artigianali vegetali di Tomasz Czarski, fondatore e presidente dell’azienda. In questi anni alla produzione di saponi vegetali si è affiancata anche quella di prodotti viso e corpo, io al momento sto proprio utilizzando un doccia schiuma e una crema corpo della linea Botanic Garden a base di Orchidea e Curacao ,oltre al loro favoloso sapone nero e ve ne parlerò più nel dettaglio molto presto. Organique ha ricevuto la certificazione Ecocert ,oltre a fregiarsi della Safe Formula ( che,tra le altre cose, sancisce il brand come cruelty free e privo di prodotti animali- anche se non tutti i prodotti sono vegan, latte e miele sono presenti in alcune linee)

Ecco  Essence un brand dedicato al make up  che si rivolge soprattutto alle adolescenti ( per il packaging scelto eh, perché tutte usiamo gli stessi prodotti) e che ad un prezzo contenuto offre una qualità davvero alta e totalmente cruelty free, inoltre non fa mai mistero dell’INCI, infatti ad ogni stand dei prodotti è sempre consultabili l’INCI booklet. Una bella notizia, vero?

Un altro brand che si rivolge principalmente alle ragazze giovani è Neve Cosmetics , il quale non solo è cruelty free, ma anche molto spesso vegan ed inoltre tutti i suoi pennelli per il trucco sono in setole sintetiche. Dal sito si può anche ordinare online…adoro <3

f-nuxe3

Nuxe è famoso per il suo olio secco ‘Huile Prodigieuse®’ adatto all’utilizzo per corpo, viso e capelli  e nato proprio dall’esigenza di una giovane madre, Aliza Jabès ( fondatrice della maison) , di utilizzare un prodotto unico per tutto le sue esigenze. Tutti i prodotti Nuxe sono cruelty free, non contengono prodotti d’origine animale (ma derivati sì) ed inoltre la Maison sostiene  la società “Un toit pour les abeilles” per la salvaguardia delle api ( di cui però- va detto per i vegan più etici- sfruttano il miele).

Weleda, fondata in Svizzera    nel 1921 si occupa non solo di bellezza naturale ( cruelty free e quasi interamente vegan ) ma anche di dispositivi medici, credendo nella indissolubilità tra psiche e corpo e tra uomo e Natura. Io regalo sempre alle mie amiche incinta il loro meraviglioso olio “9 mesi”, adatto a chiunque voglia mantenere la pelle del corpo elastica e liscia!

erbolario

Ecco un brand italiano a me particolarmente caro perché di Lodi, città d’origine di mia madre e dove tuttora vivono miei zii e cugini <3 ;L’Erbolario che dal 1978 – anno di fondazione- ad oggi di strada ne ha fatta tanto, essendo ormai un brand distribuito in tutto il mondo,ma non ha perso la sua autenticità, inoltre è fin dagli inizi cruelty free e sostiene assieme alla LAV  la messa al bando totale dei test cosmetici su animali (sia per quel che riguarda il prodotto cosmetico, che per quanto concerne le materie prime),traguardo raggiunto l’11 marzo 2013 <3 . Usa derivati animali ( i soliti latte, yogurt e miele soprattutto),ma la l’offerta dei suoi prodotti è talmente vasta che non si fatica a trovare i prodotti vegan!

the body shop

The Body Shop è  nato per sostenere il connubio Natura- Cosmesi ed è sempre stato cruelty free e privo di prodotti di origine animale. Il brand è stato per acquistato dal colosso L’Oreal ( così come Khiel’s e Urban Decay, per citare solo i più recenti) decisamente NON cruelty free ahimè, ma, come riportato in questo comunicato di PETA , pare che abbia mantenuto la sua natura vegan friendly e soprattutto cruelty free. Incrociamo le dita!

Too Faced, in Italia venduto nei negozi Sephora , è cruelty free e ha una lunghissima lista di prodotti vegan friendly, inoltre, tutti i suoi pennelli sono in fibra sintetica… e i fondatori del brand sono gli orgogliosi padroni  di un chihuahua, Clover , onnipresente anche a livello mediatico!

ALOE-bottega-verde

Bottega Verde nasce a Pienza nel 1972, oggi è presente in maniera capillare sul territorio italiano, inoltre vende online dal 2000. Ha aderito alla campagna della LAV per la messa al bando dei test cosmetici su animali ( vedi sopra L’Erbolario) fin dalla prima ora , utilizza  quanto più possibile materie prime naturali, di derivazione naturale o appartenenti alla cosiddetta “green chemistry”e vanta parecchi prodotti vegan. Inoltre presta una particolare attenzione all’ecologia, stampando le etichette ed i cataloghi su carta riciclata e diminuendo le emissioni di CO2 della propria produzione grazie all’installazione di tre impianti fotovoltaici.

Insomma, direi che anche le vagane hanno un’ampia possibilità di scelta su quali prodotti utilizzare per sentirsi più belle, quindi onnivore titubanti, non abbiate paura, la scelta vegan non comporta nessun sacrificio, anzi, aiuta decisamente a rendervi più belle dentro e fuori 😉

 


Lascia un commento