I 10 migliori shampoo bio& vegan (2° edition)


E’ arrivato il momento di aggiornare anche questa Top Ten (qui trovate la prima) perché per fortuna ormai sono sempre di più i grandi e piccoli marchi che hanno capito l’importanza di offrire un prodotto buono per il cliente ed anche per l’ambiente, privo quindi di siliconi, parabeni e tensioattivi che sì, nelle giuste dosi non provocano problemi, ma che, potendo scegliere, sarebbe comunque meglio evitare. E visto che la bella stagione si traduce in docce più frequenti e conseguenti  lavaggi di capelli, perché non scegliere un prodotto efficace ma innocuo per noi e per l’ambiente?

Ecco dunque 10 shampoo che seguono questa filosofia, ovviamente non testati sugli animali (come di legge dall’11 marzo 2013, ma non dimentichiamoci che questa legge si applica solo ai nuovi prodotti ed ingredienti che entrano nel mercato, mentre per quelli precedenti non è cambiato nulla) e privi di derivati animali.

alkemilla shampoo

Lo shampoo al Cedro e Finocchio di Alkemilla privo di PEG, EDTA, parabeni, SLS, glicole propilenico, BHT, BHA, siliconi e petrolati- come tutti i prodotti del marchio italiano- è perfetto per i capelli sfibrati da troppi trattamenti chimici, dal vento, dal mare e dalla salsedine. Inoltre è certificato Vegan OK  e, soprattutto, ICEA, il cui standard biologico è il più “severo” sul mercato. Ed il prezzo non è neanche proibitivo; € 9,50 e ne basta davvero poco, quindi la confezione dura per mesi!

centifolia shampoo

Se i capelli sono grassi e con tendenza ad accumulare sebo e formare forfora, la shampoo al salice bianco e bardana di Centifolia vi aiuterà a riequilibrare la situazione. La casa francese ha ottenuto ben tre certificazioni biologiche che attestano l’utilizzo di almeno il 95% di ingredienti di origine naturale e almeno il 20% di origine biologica, ma è andata ben oltre, utilizzando il 100% degli ingredienti di origine naturale nella linea shampoo e bagnoschiuma e scegliendo tensioattivi privi di sulfati.

rivelles shampoo

Broccoli per i capelli? Perché no? Se fanno così bene a noi faranno bene anche alle nostre chiome, giusto? Così nasce lo shampoo ai broccoli dell’austriaca Rivelles, casa fondata da Nadia Rivelles dopo che, afflitta da numerose allergie fin dall’infanzia, si accorse di non essere l’unica alla ricerca di prodotti privi di glutine (sì, il glutine si può trovare anche nei prodotti cosmetici!) e il più possibile anallergici. Banditi quindi prodotti naturali apparentemente innocui come la camomilla, l’arnica, la menta o la cannella, banditi anche cheratina (che si ricavata dalle ali dei polli), cera d’api e lanolina poiché la casa è 100% vegan, ecco spuntare ingredienti insoliti come l’olio di semi di broccoli ad esempio. Il risultato è stupefacente!

argan italia shampoo

Biologico, italiano ed a base di olio di Argan  è la proposta di Argan Italia. Il tocco in più è dato dall’uso anche di olio di neem che lo rende adatto anche a chi non ha i capelli secchi.

argiletz shampoo

Le proprietà dell’argilla verde sono note dai tempi antichi; purificanti, riequilibranti, detergenti e cicatrizzanti. Argiletz ha fatto dei molteplici usi dell’argilla una vera e propria missione fin dal 1953, anno di fondazione della casa cosmetica francese. Utilizza solo argilla non ionizzata e priva di conservanti e ovviamente certificata bio.

eubiona shampoo

Eubiona nasce in Germania negli anni 80 ed il nome subito mette in chiaro la sua filosofia; eubios infatti in greco antico significa buono. Ed è questa da sempre la missione del brand che propone shampoo e cosmetici  certificati biologici. Attenzione, non tutti i prodotti sono vegan; balsami labbra, creme per piedi ed alcuni prodotti per lo styling del capelli contengono cera d’api, miele o gommalacca.

avril shampoo

Anche Avril  ha la certificazione Ecocert  quindi non contiene OGM, parabeni, fenossietanolo, nanoparticelle, silicone, PEG, profumi e coloranti di sintesi. Anche in questo caso non tutti i prodotti sono vegan, ma questo shampoo con aloe e olio d’oliva lo è e ha anche un delizioso profumo d’albicocca!

natyr shampoo

Equosolidale, biologico e con una linea 100% vegan, Natyr rispetta tutto e tutti, purtroppo lo shampoo in foto contiene miele, quindi non è vegan, ma qui potete trovare la lista completa che spazi a da creme a deodoranti o bagnoschiuma dei prodotti 100% vegan del marchio.

PHB-Ethical-beauty shampoo

Se non vi va di perdere la vista leggendo l’INCI di ogni prodotto che volete acquistare, con PHB Ethical Beauty potete andare sul sicuro e lasciare gli occhiali a casa! Il brand inglese è infatti 100% vegan e biologico ed i suoi prodotti comprendono creme, lozioni, saponi, shampoo e perfino make up. Non per niente hanno appena vinto l’International Beauty Award 2016 come miglior gamma di prodotti etici 😉

URTEKRAM shampoo

Anche con Urtekram si può provare l’ebbrezza di acquistare senza controllare; il brand danese è infatti 100% vegan e biologico ed ha anche una linea priva di profumazioni per chi davvero non li tollera, nonché una linea per bambini.

Buona doccia!


Una risposta a “I 10 migliori shampoo bio& vegan (2° edition)”

  1. Minnie Garcia

    Il migliore che ho usato è Pro Naturals 😉

    Rispondi

Lascia un commento