10 personaggi di serie TV vegetariani e vegani che tutti conoscono (e che ahimè rafforzano gli stereotipi sui vegani!)


Dopo aver parlato di cinema  settimana scorsa, mi sembrava doveroso prendere in considerazione anche la sorella minore, la televisione. Ammetto di essere un po’ teledipendente, lo so, questo non mi fa onore, ma amo e seguo parecchie serie televisive e trovo che sempre più produzioni sia italiane che straniere siano davvero ben costruite e raccontate e poi, ora che sta arrivando il freddo ed il buio presto, cosa c’è di più rilassante che guardare la tua serie preferita sul divano? Magari dopo una giornata in ufficio o di corsa tra faccende domestiche e commissioni varie e dopo una bella classe di yoga? Mettiamola così, per me anche la TV ben fatta rientra nei piccoli piacere della vita. 

Purtroppo però riflettendo, mi sono accorta che tutti i personaggi vegetariani o vegani delle serie TV non fanno altro che rinforzare gli stereotipi che gli onnivori ( o, in questo caso, meglio dire i carnisti) hanno su di noi. Tutti…tranne uno, per fortuna 😉 e, guarda caso, si tratta di un personaggio di una serie molto recente, questo mi indica che qualcosa sta finalmente cambiando anche nella percezione che “gli altri” hanno di noi. Speriamo <3

Ma iniziamo con la Top Ten;

lisa-simpson_t

Al primo posto troviamo Lisa Simpson, vegetariana dalla settima stagione dei Simpson (ossia dal 1995, non male eh?) ,la perenne bimba di 8 anni è intelligente, sensibile e  ama a musica, ma – diamocelo- fondamentalmente è un’incompresa , non molto apprezzata dalla sua stessa famiglia e presa in giro a scuola. E’ una contestatrice e questo, spesso, nel cartone la fa risultare una petulante estremista. Io adoro Lisa, la trovo divertentissima nel suo affrontare l’età della pre adolescenza nella consapevolezza di essere fondamentalmente una “diversa” , quando purtroppo a quell’età tutto ciò che si desidera è invece riuscire a conformarsi ai mediocri standard della media. Tuttavia, è innegabile che spesso gli autori si prendano gioco di lei 🙁

phoebe friends

Chi si ricorda di Friends ? Beh, quelli della mia generazione sicuramente, perché tutti l’hanno seguito bene o male e  Jennifer Aniston verrà ricordata per sempre per il suo taglio “alla Rachel” che tutte abbiamo provato a farci. Non con gli stessi risultati purtroppo ( qui parlo per me almeno).  Ebbene, nel gruppo di amici, spiccava Phoebe, la bionda hippie vegetariana, i cui tratti dominanti erano sicuramente la stranezza e l’ ottuso ottimismo. Phoebe era la matta del gruppo, diciamocelo e,anche se faceva una grande tenerezza , da lei ci si aspettava sempre qualcosa di poco intelligente.

shaggy scooby doo

E per restare in tema di “adorabili pasticcioni” e hippie, al terzo posto troviamo Shaggy  di Scooby Doo – uso le foto del personaggio dei cartoni,ma è solo nella versione cinematografica che il personaggio si dichiara vegetariano. Shaggy è il padrone di Scooby e i due sono assolutamente inseparabili, si comportano più da “fratelli” che da padrone/cane ed è anche il più simpatico di tutti, secondo me. Ma Shaggy  è in fondo il “giullare” del gruppo, nonché il più fifone…e quella fame sospettosamente “chimica” che lo contraddistingue sempre e quegli occhietti rossi fanno sospettare che sia un gran fumatore di sostanze ” da hippie”.

04_Meet_Rachel_Berry

Finora sono stata un po’ vintage nel selezionare le serie televisive, eccomi fare un salto “ai giorni nostri” e  proporre al quarto posto Rachel Berry di Glee, peraltro l’attrice Lea Michele era vegana fino a poco tempo fa, ora è vegetariana (perché Lea?Perché????), mentre Rachel resta vegana. Rachel ha talento, è brillante ed intelligente,ma – proprio come Lisa Simpson – è un’esclusa e al’inizio della serie, è il bersaglio preferito di scherzi al limite del bullismo da parte dei compagni di scuola. Inoltre è piuttosto petulante e anche presuntuosa, nonostante sia un personaggio fondamentalmente positivo. Il suo essere vegana viene scambiato più per una sua voglia di spiccare e distinguersi dalla massa piuttosto che per una scelta consapevole e profonda.

elaine seinfeld

Elaine Benes è uno dei pochi personaggi femminili presenti nella nevrotica  serie  Seinfeld , nonché la ex ragazza di Jerry Seinfeld stesso. E’ una vegetariana poco convinta, in svariati episodi la si vede chiaramente rimpiangere e guardare con bramosia piatti di carne mangiati da altri. E’ l’unica amica donna del gruppo di uomini e questo la rende simpatica e divertente, ma è anche piuttosto superficiale ( si innamora di proposito solo di uomini ricchi e belli ) e si arrabbia molto spesso, trasformandosi in una nevrotica. Non che essere vegan significhi essere perfetti o “sopra la media”,ma spesso questo tratto viene evidenziato solo per sottolineare un comportamento un po’ ossessivo più che una visione della vita più ampia di quella tradizionale.

daria mtv

Una cosa però i carnisti l’ammettono sempre su noi vegan, siamo intelligenti, dici poco?Questo non significa che siamo più intelligenti,ma che per arrivare a compiere una scelta così poco supportata dalla società in cui viviamo, dobbiamo avere pensato e ragionato a lungo e questo ci fa sempre onore! Daria , divertentissimo cartone trasmesso da MTv quando ancora avevo l’età per guardarla ( adesso mi è più difficile apprezzarne il palinsesto, anche se adoro “Diario di una nerd superstar”)  conferma questa opinione diffusa sui vegan ; lei è vegetariana in una famiglia che divora carne ad ogni pasto, è intelligente, più matura della sua età,ma anche cinica e decisamente è un outsider nella società che la circonda. Io l’ho sempre trovata tremendamente simpatica e disincantata..peccato solo vivesse di pizza!

darlene roseanne

Ecco un altro esempio di teenager ribelle che ha scelto di essere vegetariana; la giovane Darlene di Pappa & Ciccia (traduzione fantasiosa di Roseanne , dal nome della protagonista Roseanne Barr ), interpretata dalla veganissima Sara Gilbert (ma non credo lo fosse già all’epoca). Darlene viveva in una famiglia di  carnisti per di più in evidente sovrappeso ed era l’unica a non condividere questa scelta di vita poco salutare e per questo veniva spesso derisa, vi suona famigliare? Come tutte le adolescenti, era poco interessata alla scuola,benché dotata di doti artistiche notevoli e adorava condividere col padre le sue passioni tipicamente maschili, mentre con la madre condivideva un senso dello humour piuttosto caustico e memorabili sono i loro battibecchi madre-figlia. Ce la vogliono far passare per una vegetariana per partito preso contro i genitori, ma chi non condividerebbe la sua scelta vivendo in una famiglia il cui colesterolo è sicuramente alle stelle?!

Stan-stan-marsh-24278064-766-428

Stan di South Park  si converte al veganesimo per breve tempo,ma la sua scelta è consapevole e avviene  durante una gita scolastica in una fattoria, dove scopre che la carne di vitello proviene dai vitellini ( Stan non è scemo, solo che in inglese la carne di vitello si chiama veal, mentre il vitello si chiama calf – cosa non fanno per confonderci le idee e continuare a tenere i paraocchi eh?)e allora decide di farli fuggire e aiutarli a vivere una vita migliore.Ne scaturirà una “guerra” tra Stan ed i suoi amici, considerati alla stregue di terroristi, e la polizia…come South park esagerando ed esasperando la realtà riesca a farci vedere la direzione in cui sta andando la nostra società è per me sempre fonte di riflessione. Ad ogni modo  il fruttarianesmo di Stan si traduce in una gitarella al’ospedale, dove i medici lo mettono in guardia dai pericoli derivanti dal non mangiare carne  🙁

Spock

Chissà se davvero nel 2230 ci sarà una popolazione come quella dei Vulcaniani, dove il regime alimentare vegetariano sarà la norma , come lo era per il Signor Spock di Star Trek?  Spock era vegetariano e non comprendeva la necessità di mangiare carne, usanza umana che riteneva barbarica. Fedele, intelligente e razionale, Spock è uno dei personaggi migliori della serie e uno dei più amati dai fans della serie. Primo esempio totalmente positivo di vegan direi…e la serie risale agli anni 60, pensate un po’!

Pi Castle

Pi, il fruttariano, debutta nella sesta stagione di Castle come fidanzato della sorella di Castle, il quale, da buon carnista nonchè fratello/padrone, lo guarda dall’alto in basso , soprattutto quando gli propone una succosa bistecca di…papaya . Nonostante i cliché che Pi ripropone sui vegan come stralunati hippie senza capo né coda, resta alla base un personaggio estremamente positivo, pronto ad aprire il proprio mondo al prossimo e , soprattutto, non intende fare “la predica” a nessuno, crede nella libera scelta …inoltre è l’unico fruttariano  mai comparso in una serie tv popolare, questo significa sempre di più che ormai NON SIAMO PIU’SOLI <3  e come direbbe John Guare, autore di ” Landscape of the body” ( pièce teatrale che niente ha a che vedere con il veganesimo, ma mi piace tanto!)

“It’s amazing how a little tomorrow can make up for a whole lot of yesterday.”

E’ lui, a mio avviso, il personaggio che sta aprendo la strada ai vegan come personaggi tutto tondo e non solo caratterizzati da stereotipi ormai ripetitivi e stantii…quindi incrociamo le dita e..mangiamo più frutta <3

 


Lascia un commento