Al Bacio, vegan-friendly a Milano


I’m back 😉 non ho scritto per un po’ perché sono stata presissima dal trasloco nel mio nuovo ufficio…per quanto il trasloco di un ufficio non sia equiparabile a quello di un casa, ora capisco meglio perché un evento del genere sia considerato tra i più stressanti della vita. Tanti – troppi – scatoloni e decisioni di prendere, ma soprattutto nuove abitudini, il che non è mai una cosa negativa, ma destabilizzante – almeno un po’- sicuramente sì. C’è di buono che adesso sto esplorando nuove opzioni veg nei dintorni e quindi eccomi qui con la prima piacevolissima scoperta: Al Bacio, ristorante healthy, tasty and Italian e – aggiungo io – vegan-friendly. 

Le foto sono fatte col cellulare e non riescono a rendere la luminosità dell’ambiente – anche la grigia giornata milanese non ha aiutato! – che invece il locale di Milano possiede anche grazie al doppio affaccio esterno su strada e interno su cortile. Ci sono quattro locali Al Bacio nel Nord Italia; a Parma, a Brugnato (SP), al Franciacorta Outlet Village (BS) e a Milano appunto. L’ambiente è molto di design, ma senza risultare eccessivo – insomma non si ha paura di rompere la sedia su cui ci siede, i tavoli colorati (e dotati di tasca porta iPad per ordinare dal menù), i banconi in legno, la mise en place essenziale ma non spartana e la bellissima carta da parati effetto maioliche tipiche del Sud Italia rendono il locale allegro, giovane e decisamente piacevole.

Avrete capito che ho la tendenza a pranzare molto presto – un’abitudine che mi premia molto quando sono da Blondie in Irlanda – perché il locale ha iniziato a riempirsi quando io ero ormai al dolce. Questo mi ha dato modo di chiacchierare con la cameriera che ha spiegato come ordinare dall’iPad, come richiedere eventuali modifiche al piatto scelto e tutta la filosofia dietro al menù suddiviso in piatti “healthy” per onnivori (a base di carne e pesce, quindi immaginatevi il mio sorriso beffardo a tale definizione, ma insomma…nessuno è perfetto, no 😉  ) , piatti vegetariani e vegani, piatti legati alla tradizione italiane e piatti da condividere. 

Menzione d’onore al piccolo e curatissimo bagno;

Ma passiamo al menù; mia sorella ha ordinato un piatto onnivoro, quindi non si è meritata alcuna foto, io ho scelto un piatto vegetariano – il Sailor Venusrichiedendo semplicemente  di eliminare il miele: 

Ora avete capito perché il locale si chiama Al Bacio? Ma quanto è carino il vassoio a forma di bocca atteggiata a bacio? Io l’ho trovata un’idea davvero divertente! Il mio piatto consisteva in una torretta di riso venere con carote saltate e mandorle tostate, insalata di cavolo cappuccio viola tagliato finissimo e insaporito con dell’ottimo olio extra vergine sardo e dei carciofi cotti in padella. Come extra da condividere con mia sorella abbiamo scelto dei semplici broccoli al peperoncino, anch’essi serviti su un piattino a forma di bacio.

Porzioni perfette per un pranzo leggero e gustoso,  la cottura del riso venere  era perfetta, le  carote croccanti e dolcissime, l’aggiunta della mandorle – appena appena tostate a dirla tutta – ha regalato un tocco vagamente esotico al piatto. Ottima anche l’insalata di cavolo cappuccio, condita in maniera davvero equilibrata per far risaltare la freschezza del prodotto, buonissimi anche i carciofi cucinati in maniera molto semplice proprio come piace a me.

Porzioni così lasciano sempre lo spazio per un dolcino, no? Ahimè l’unica opzione vegan del menù richiedeva nuovamente una modifica – sempre il solito miele, niente che stravolgesse la ricetta dunque – ma non potevo non togliermi lo sfizio di provare il fagottino di pasta fillo con mele e mandorle! Ho fatto male?

 

Questo è il tipo di dolce che mi fa tornare bambina; semplice, buono e profumatissimo! Le forchette sono due perché l’idea era di condividere il Dolce Cestino mele e mandorle con mia sorella, ma alla fine l’ho mangiato tutto io!

Al Bacio è il posto perfetto per un pranzo a base di gossip e buon cibo con un’amica, ma anche per bere qualcosa di caldo (o un buon vino bio all’ora dell’aperitivo) e intanto lavorare con il portatile accoccolata in poltrona. Lo staff è gentile e sempre sorridente, l’ambiente rilassato e inoltre offrono svariate promozioni – esiste la loro tessera fedeltà infatti! Spero che in futuro inseriscano più opzioni vegan – soprattutto tra i dolci – e che vengano segnalate nel menù in maniera più chiara, in modo da non dover chiedere sempre allo staff, ma di certo è già diventato un punto di riferimento per me e mi sento di consigliarvelo.

Voto; 🙂  🙂  🙂

Al Bacio Milano

Via Vincenzo Monti 15,
20123 MILANO (MI)
Prenotazioni con messaggio WhatsApp al +39 340 4107853
Orari:
Lunedì-Sabato: 08.00 -23.00
Domenica chiuso

 


Lascia un commento