Avo choco mousse


Appena gli avocado di Sicilia Avocado sono tornati disponibili non ho potuto resistere e ne ho ordinati 4 kg. Per fortuna non raggiungono la maturazione tutti insieme, quindi non ho avuto problemi a gustarmeli sperimentando un po’ di ricette nuove o rivisitando alcune già collaudate. In questo caso ripropongo infatti una ricetta già pubblicata sul blog, ma con qualche piccola aggiunta che fa davvero la differenza, rendendo questa mousse al cioccolato golosissima  pur essendo priva di zuccheri aggiunti. Ho utilizzato la varietà Bacon, la cui polpa giallo-verde leggermente fibrosa e dal retrogusto nocciolato si presta perfettamente a preparazioni dolci.

Ingredienti

2 avocado varietà Bacon di piccole dimensioni

4 cucchiai di cacao crudo (sostituibile con cacao amaro in polvere)

4 cucchiai di puro sciroppo d’acero ( la mia nuova ossessione!)

2 cucchiaio di cocco rapé (ossia disidratato e grattugiato)

4-5 datteri varietà Medjoul denocciolati

Per guarnire

chicchi di melograno

nocciole tritate finemente

Procedimento

Davvero niente di più facile; dopo aver ricavato la polpa dell’avocado, tagliarla grossolanamente e versarla in una ciotola. Aggiungere il cacao ed amalgamare con un cucchiaio di legno o una spatola in silicone – questo perché l’avocado teme la lama e tende ad ossidarsi molto velocemente. In seguito trasferire il composto nel bicchiere del robot da cucina/frullatore ad immersione e aggiungere lo sciroppo d’acero, il cocco rapé e i datteri denocciolati tagliati a pezzi e frullare per qualche minuto (a questo punto ormai il nostro avocado reggerà meglio l’impatto con la lama) fino a quando le fibre dell’avocado saranno ben rotte e il composto avrà una consistenza cremosa ed omogenea, ci vorranno dai 3 ai 5 minuti a seconda della potenza dell’utensile.

Versare nelle coppette e lasciar riposare in frigorifero, ben coperto con pellicola, per almeno un paio d’ore – lo so, questa è la parte più difficile!

Al momento di servire, decorare a piacere con chicchi di melograno ( io ne congelo sempre una bella scorta) e nocciole tritate finemente.


Lascia un commento