Blondie’s vegan pancakes


 

 

Piano piano mantengo tutte le promesse fatte sulla pagina Facebook, quindi eccomi qui a rivelarvi la ricettina priva di derivati animali che Blondie ha preparato per un brunch casalingo tra di noi: Pancakes con pomodori, funghi, pinoli ed erba cipollina <3 ( sappiatelo, abuserò di cuoricini in questo articolo, chiedo scusa in anticipo!)

Ingredienti per circa 8 pancakes;

  • 140 gr di qualsiasi tipo di farina vogliate, basta che sia autolievitante ( in caso contrario, utilizzate il lievito e anche un mezzo cucchiaino di bicarbonato) – Blondie ha utilizzato farina integrale
  • 1 cucchiaio da tavola di farina di soia ( Blondie ha saltato questo passaggio)
  • 400 ml di latte vegetale  a vostra scelta ( tutti quelli a base di noci vanno bene per pancakes dolci, quello di soia – attenzione che non sia zuccherato- per pancakes salati, Blondie ha utilizzato quello di soia)
  • Olio vegetale per la padella

Poi:

  • 250 gr di funghi
  • 250 gr di pomodorini
  • una manciata di pinoli
  • 2 cucchiai da tavola di panna di soia ( personalmente consiglio questa di Alpro per la consistenza perfetta)
  • erba cipollina
  • olio qb ( poco!!)

Procedimento:

Unire le farine ( se ne utilizzate due diverse) ed il latte vegetale in una ciotola capiente, aggiungere un pizzico di sale ( perchè non del sale affumicato magari? i sali di Drogheria & Alimentari sono tra i miei preferiti)  e mescolare il tutto utilizzando le fruste elettriche per evitare grumi. Lasciare riposare il composto qualche minuto e nel frattempo

Saltare in padella con un filo di olio i pinoli con i funghi, quando questi si saranno ammorbiditi (circa 5 minuti a fiamma media), unire i pomodori tagliati in quattro, dopo altri 5 minuti circa aggiungere la crema di soia, far rapprendere il tutto e mettere da parte in caldo

E ora arriva il “bello”, ossia FARE i pancakes!A dire il vero pensavo fosse più difficile, ma forse Blondie è un mago e quindi l’ha fatto sembrare facile?Ve lo saprò dire quando mi cimenterò personalmente, ad ogni modo;

in un padella antiaderente  caldissima ( questo è il trucco fondamentale per la riuscita) unta (aiutatevi con della carta da cucina imbevuta di olio vegetale per spandere bene l’olio)  di piccolo diametro, versare un mestolo scarso del composto ottenuto miscelando farina e latte vegetale, quando il pancake inizierà a “fare i buchini” in superficie  con una spatola di legno o silicone (vietato l’uso di utensili in acciaio a meno che non vogliate sbarazzarvi della padella!) staccate i bordi e ZAC capovolgetela. Non è molto ortodossa come spiegazione, ma onestamente non saprei essere più specifica!Ci vorranno circa 3 minuti a pancake, devono essere dorati, non bruciati.

Curiosità: il primo pancake viene sempre male, è la regola, quindi non demoralizzatevi ed insistete!

Una volta pronti i pancakes, suddividerli nei piatti, versarci sopra il condimento a base di pomodori e funghi , spolverare con dell’erba cipollina fresca e condividere con qualcuno di speciale <3

Visto che la ricetta non è mia, posso dare un voto IMPARZIALISSIMO : <3 <3 <3 <3 <3  con lode, bravo Blondie!


2 risposte a “Blondie’s vegan pancakes”

  1. Martinaincucina

    Ammetto di non essere nè vegetariana nè vegana (spero che questo non diventi motivo di “allontanamento”)…ma è un’ alimentazione che spesso mi intriga, e adesso ancora di più guardando e leggendo questa ricetta…l’unica cosa che mi viene da pensare è che è un piatto meraviglioso. Tutti questi colori ed ingredienti buoni e sani mi hanno fatto venire anche un certo languorino! è una ricetta che proverò di sicuro il più presto possibile!!
    Complimenti!! 😀

    Rispondi
    • glendalicious

      Grazie mille!!Non devi assolutamente essere vegetariana o vegana per seguirmi , anzi, apprezzo gli onnivori curiosi ed intelligenti che, pur non rimettendo in discussione la propria alimentazione, sono aperti alla cucina vegan gustosa e salutare!!Fammi sapere come ti riesce la ricetta allora!

      Rispondi

Lascia un commento