Veganism for beginners

Con l’arrivo dell’anno nuovo abbiamo un po’ tutti stilato una  lista degli obiettivi da raggiungere; li possiamo chiamare buoni propositi, ma poco cambia. Tra questi, complici le grandi abbuffate delle feste, spicca il desiderio di avvicinarsi all’alimentazione vegana – o almeno così credo viste le richieste di consigli da parte di chi mi segue 😉 ecco perché mi sono decisa ad affrontare nuovamente la Grande Domanda “Cosa mangiano i vegani?”, non sono un medico né un nutrizionista, quindi non ho la presunzione di sapere cosa faccia davvero bene o male, ma nel 2016 ho conseguito il diploma in Plant based Nutrition– di cui sfoggio con orgoglio il badge anche nella home del blog – proprio perché volevo avere delle basi più solide su cui costruire la mia alimentazione. Io vi parlo della mia personalissima scelta. Scelta che ho fatto quasi cinque anni fa dopo aver letto  The China Study del Prof. T. Colin Campbell – lo stesso che ha istituito il corso in Plant based Nutrition che ho seguito.  Continua a leggere

10 brand che pensavi fossero vegan e invece non lo sono (del tutto)

Qualche giorno fa un’amica  mi ha “intervistato” per una rubrica del suo blog (a tempo debito condividerò tutto ovviamente), da brava onnivora curiosa mi ha fatto domande intelligenti per capire come sia “vivere da vegana” …un po’ come se fossi una specie diversa insomma, ma è stato divertente. Poi – quando per l’ennesima volta mi sono ritrovata a rispondere “Pensi che l’essere vegan sia una moda?” ho vissuto un flashback a qualche anno fa, quando la domanda – quella che in pratica mi ha spinto ad aprire il mio stesso blog- era “Sei vegana?E quindi cosa mangi?”. Ora che tutti hanno capito cosa mangino i vegani, l’attenzione si è spostata su quanto l’essere vegan sia una moda, quindi è davvero solo una moda del momento? Forse, dipende da cosa  s’intenda per moda. Per Wikipedia, la moda è

Continua a leggere

Dublin VegFest 2017

Eccomi di ritorno da Dublino dove il 23 e 24 settembre si è tenuta la terza edizione del Dublin VegFest  presso il Griffith College , location che per il secondo anno consecutivo si rivela ideale per questa bellissima manifestazione; spazi interni ed esterni ben organizzati (anche in caso di pioggia, siamo pur sempre a Dublino!) che permettono di godere appieno di ogni stand  e dei vari workshop, conferenze  o food demo senza lo spiacevole “effetto sardina”. L’ingresso è come sempre a pagamento,  il biglietto costa €11-12,00 –  l’ho acquistato a giugno e non mi ricordo la cifra esatta- e il programma è talmente ricco che per non perdersi nulla bisogna davvero ben pianificare la giornata!

Continua a leggere

Un regalo da It’s Healthylicious

L’avevo promesso; per festeggiare i 3 anni di It’s Healthylicious volevo regalare qualcosa di “unico” a chi mi segue da tempo, l’anno scorso ho creato l’e-book gratuito “A colazione con It’s Healthylicious”  con tante ricette e idee per il primo pasto della giornata (nonché il più importante), questa volta non ho potuto accontentare tutti, infatti ci sarà solo un 1 vincitore, ma spero proprio che l’idea della borsa in iuta con il logo del blog piaccia a tutti.  Continua a leggere

Guida etica alla bellezza, ed. Sonda

Dal 22 giugno è disponibile in libreria l’edizione italiana del mitico manuale The Compassionate Chick’s Guide to Beauty scritto da Sunny Subramanian, esperta di bellezza vegana dal 2007. In  La Guida etica alla Bellezza, edito da Sonda, troviamo ben 125 ricette facili e divertenti per essere belle dalla testa ai piedi (letteralmente) in modo cruelty free. Come forse sapete già (potrei essermi gasata non poco in effetti!), io ho avuto il grande onore di occuparmi dell’edizione italiana; ragazze, è stata durissima non dirvi nulla per MESI mentre scoprivo un mondo favoloso, quello della cosmesi fai da te, e testavo le ricette di Sunny, credetemi. Ora finalmente posso condividere con voi il motivo perché considero questo manuale una vera Bibbia – e anche un paio di ricette estratte (e fatte con le mie manine d’oro)  😉

Continua a leggere