Crocchette di quinoa e ceci al profumo di funghi e bacche rosa


[:it]

Questa ricetta è nata davvero per caso, mentre guardavo sconsolata la dispensa di mio padre – vuota- ma determinata a creare dei piatti sani e vegan che un Ostinato Onnivoro come lui potesse mangiare sia caldi che freddi trovandoli persino buoni. Quella confezione di quinoa rossa l’avevo acquistata io tempo addietro, ma chiaramente nessuno si era mai azzardato a cucinarla, nonostante tutte le virtù ormai note di questo semi cereale, chiamato dagli Inca “madre di tutti i semi”, altamente proteico e privo di glutine – tra le altre cose. Un vero super food  insomma. Da una confezione da 250 gr (che sarà costata intorno ai €3,00) ho tratto due ricette differenti con porzioni per 4 persone….e c’è ancora chi dice che essere vegan sia costoso 😉 Questa è la prima;

IMG_9625

Ingredienti;

125 gr di quinoa rossa ( ma qualsiasi varietà andrà benissimo)

1 lattina di ceci lessati

1 spicchio d’aglio

1 confezione da 450gr di funghi surgelati – qualità champignon (BIO)

semola per panare

bacche rose

2-3 cucchiai di pangrattato integrale

sale q.b.

olio evo e olio di semi (se si sceglie di friggerle)

Procedimento;

Come vedete, gli ingredienti non sono freschissimi, chiaro segnale che non mi trovavo nella mia cucina, sentitevi liberi di utilizzare ceci  secchi messi a bagno una notte e funghi freschi, ma credo possa essere confortante sapere di poter ottenere un buon risultato anche con ingredienti “pronti all’uso”!

Sciacquare sotto acqua corrente la quinoa per eliminare gli eventuali residui di saponina ,benché ormai quasi tutte le varietà siano già lavate. In una pentola capiente ponete per ogni quantità di quinoa, il doppio di acqua, portate a bollore e lasciate che la quinoa, aprendosi, l’assorba completamente, in genere ci vorranno non più di 10 minuti.

Frullare i ceci lessati, ben scolati dalla loro acqua di conservazione, salare e – se proprio necessario- aggiungere un cucchiaino di olio evo se il risultato non è una bella crema morbida ma compatta.

Tritare o pestare un paio di cucchiaini di bacche rosa. Hanno un profumo delizioso ed un gusto più delicato del pepe rosa.

Scaldare in una padella uno spicchio d’aglio e portare a cottura i funghi – che siano surgelati o freschi. Far tirare bene l’acqua di cottura, il risultato deve essere piuttosto asciutto. Passarli al frullatore fino ad ottenere una crema morbida.

In una ciotola unire la quinoa, i ceci  ed i funghi frullati , le bacche tritate , aggiustare di sale e amalgamare aggiungendo 2-3 cucchiai di pangrattato integrale. Dovete ottenere un impasto malleabile, se il risultato è troppo morbido aggiungere gradualmente altro pangrattato, al contrario aggiungere qualche cucchiaio d’olio evo se avete ottenuto un impasto troppo secco.

Con le mani umide prendete la quantità d’impasto necessario per formare delle crocchette/polpettine della dimensione che preferite ( NB se volete ottenere dei burger è consigliabile tenere l’impasto per 20-30 minuti in frigorifero prima di procedere, in tal modo l’impasto sarà bene compatto), passatele poi in un piatto dove avrete versato della semola, panatele da entrambi i lati  e poi avete due opzioni per la cottura:

  • friggerle in olio di semi per pochi minuti da entrambi i lati, scolarle su carta assorbente e servirle
  • cuocerle in forno a 180° per 15-20 minuti ungendole leggermente

Sono ottime sia calde che fredde![:]


Lascia un commento