Crocchette di spinaci e uvetta al forno


Tra pochi giorni anch’io partirò per le vacanze e, da brava massaia, volevo sbrinare il freezer prima di partire, il che significa essenzialmente fare fuori tutte le scorte di surgelati accumulate nel tempo; nel mio caso, tante verdure, tra cui gli immancabili spinaci nella confezione famiglia di Picard, catena francese di surgelati che io trovo ottima per qualità e varietà dei prodotti. 

Le crocchette sono davvero semplici da fare e mentre erano in forno a cuocere ho pensato di accompagnarle a una semplicissima e freschissima insalata di pomodori e basilico condita con aceto di riso, un goccio di olio evo e semi di papavero.

Per le crocchette ( ne sono venute fuori all’incirca 12 di piccole dimensioni) ho utilizzato;

  • 400 gr di spinaci surgelati ( cotti al vapore e poi ben strizzati)
  • 4 cucchiai circa di lievito alimentare (io in casa avevo quello in scaglie di Probios)
  • due cucchiai circa di uvetta ammollata in poco acqua tiepida
  • sale q.b ( ma poco perché il lievito  alimentare è già saporito di suo!)

Una volta ben strizzati gli spinaci, li ho versati in un ciotola e vi ho aggiunto tutti gli altri ingredienti, poi con le manine sante ho amalgamato bene tutto fino ad ottenere quello che lo Chef Barbieri forse definirebbe un “mappazzone” , ossia un composto  solido ma umido. 

Per scongiurare il pericolo “mappazzone”, ho formato delle piccole crocchette rotonde e le ho poi passate nella farina di riso ( dovevo finire anche quella, in caso potete utilizzare qualsiasi altra farina, magari quella di mais se volete un risultato più croccante)  e via in forno a 180° per 30 minuti circa ( a piacere, vaporizzare un po’ di olio su ogni crocchetta, ma si può tranquillamente evitare) . Si possono fare anche in padella con olio di semi, certo diventano un filino più grasse, ma comunque ancora healthylicious.

Visto che ero stata tanto brava da farle al forno senza aggiunta di grassi, mi sono premiata con un cucchiaino di MayoRice di Probios, uno di ketchup e uno di senape Heinz (dovevo finire entrambe le salse, per quanto entrambe siano vegan, in futuro non sceglierò Heinz per diverse ragioni) e l’insalata di pomodori e basilico.

Missione sbrinamento in progress <3 


Lascia un commento