“Gelato” alla fragolina di bosco


Conosco ricette molto più elaborate ( e probabilmente anche più gustose) per fare il gelato vegano, la maggior parte include l’utilizzo di anacardi ammollati in acqua e poi frullati con frutta a piacere, io non ho ancora provato a farlo in quella maniera, soprattutto perché quando ho voglia di gelato, ne ho voglia SUBITO e non riesco ad aspettare il tempo necessario agli anacardi per ammorbidirsi in acqua! Quindi ho utilizzato semplici banane congelate . Che meraviglia non avere più l’angoscia di mangiare alla svelta le banane  che  maturano in fretta! Perché, diciamocelo, anche se ormai si sa che molto mature e macchiate sono persino più salutari, una banana troppo  spatasciata , molliccia e scuretta non è proprio invitante…quindi , quando ho banane mature ma che non ho voglia di mangiare all’istante, le congelo. Per questo ” gelato” ho quindi utilizzato:

  • due banane congelate
  • una manciata di fragoline di bosco ( più un altro po’ per decorare)
  • un paio di cucchiai di latte di mandorla ( cosa che avrei potuto evitare a dire il vero, ma temevo che il mio caro e vecchio Bimby non riuscisse a frullare le banane congelate senza un pochino di aiuto!)
  • un manciata di granella di nocciola per decorare

Unire tutti gli ingredienti, escludendo quelli decorativi, frullare alla massima potenza per circa 3 minuti, versare in una ciotolina, decorare e mangiare subito!

P.S. piccolo trucco per ritardare la maturazione delle banane: provate ad avvolgere la parte iniziale del casco con pellicola!

 

 


Lascia un commento