I 10 vegani e vegetariani italiani che non t’aspetti (forse)


 

Uno dei lati positivi nell’essere dei personaggi noti al grande pubblico ( ossia a NOI tutti) ritengo sia poter trasmettere i valori in cui si crede in modo ampio e capillare, ciò comporta una certa responsabilità nello scegliere quali di questi personalissimi valori si vuole  condividere; si sa, chi più dei cosiddetti vip è soggetto a cambi repentini di idea? Ecco perché nella lista dei 10 vegani o vegetariani “famosi” che segue ho inserito solo chi ha fatto questa scelta (sia essa per motivi  etici o salutari, o meglio ancora, entrambi) da ormai un certo tempo e ha scelto di renderla pubblica.

Veronesi

Al primo posto non poteva che esserci il Prof. Umberto Veronesi, il più grande sostenitore del vegetarianismo per motivi chiaramente salutari,ma anche etici, il primo in Italia a considerare ( e studiare) la carne ( rossa, bianca e di pesce) come uno dei maggiori  fattori che incidono sulla comparsa e proliferazione di vari tipi di cancro  in maniera significativa. Ve lo aspettavate?Beh, immagino di sì 😉

  • Il nostro organismo, come quello delle scimmie, è programmato proprio per il consumo di frutta, verdura e legumi. Una dieta priva di carne non ci indebolirebbe certamente: pensiamo alla potenza fisica del gorilla. E pensiamo al neonato, che nei primi mesi quadruplica il suo peso nutrendosi solo di latte. Non solo una dieta di frutta e verdura ci farebbe bene, ma servirebbe proprio a tenere lontane le malattie

Vaccaroni

Ed ecco qui la prima sportiva della lista: Dorina Vaccaroni,  vegetariana schermitrice ( su tutti, cito l’oro a squadre alle Olimpiadi del 1992 a Barcellona) e dal 2000 anche ciclista, nel frattempo, per non farsi mancare nulla, ha preso un diploma in Fisioterapia. Poteva fare la wag ( acronimo per  wife and girlfriend- ndr)   –  è stata sposata con Andrea Manzo, ex calciatore ora allenatore , invece ha scelto la strada dura. Da imitare ed ammirare per molte ragioni.

MARGHERITA HACK, 90 ANNI PER 'L'AMICA DELLE STELLE' / SPECIALE

La toscanissima ed inimitabile Margherita Hack che ci ha lasciato l’estate scorsa alla bella età di 91 anni, lucida fino alla fine, è mancata per motivi legati all’età e non a qualche malattia ( problemi respiratori, motori ed infine cardiaci sono ahimè dovuti al normale deteriorasi del corpo umano).  Vegetariana dalla nascita.

  • Io penso che si dovrebbero portare i bambini delle scuole a vedere cosa sono i macelli. I macelli una volta erano in città, oggi li hanno portati ben lontani dalle città e nessuno sa più cosa succede. Per i bambini la carne è un bell’involtino in cellophane che si trova nei supermercati e non sanno nemmeno le sofferenze che sono state prodotte agli animali che hanno fornito la carne.

Taranto Gialappa's

Carlo Taranto , ossia il Sig. Carlo della Gialappa’s Band ( il primo a sinistra)  , simpatico, arguto e vegetariano. Parafrasandolo potrei direi “Chi cambia blog, è un carnista!!

Lorenzo

Jovanotti ( per chi, come me, lo “conosce” dagli anni 80) o Lorenzo Cherubini ,per i più giovani, cantautore spesso accusato di eccessivo buonismo ( nonché preso in giro per la sua s sibilante, accidenti che brutta cosa è  l’invidia!) , a mio avviso più che buonista è un ottimista che si impegna a modo suo a rendere il mondo un posto se non migliore, almeno più comprensivo e comprensibile. Vegetariano.

Maugeri

Ed ecco finalmente la prima vegana della lista ( ad ogni modo non è escluso che anche gli altri già menzionati siano parzialmente anche vegan, non mi immagino Veronesi ad esempio a scofanarsi una burrata, ecco) , Paola Maugeri , talmente convinta ( e convincente) della propria scelta da averci scritto due libri e aperto un suo blog Rock Me Vegan, dove dispensa consigli su come fare scelte alimentari consapevoli.

  • Mangiare è l’atto più politico, militante e civile che possiamo compiere ed è il primo passo per riconquistare il senso critico affinché il nostro ruolo di consumatore si trasformi attivamente in consum-attore.

Bianco Fastveg

Silvia Bianco, c’è chi la conosce per il porno e chi, come me ( tapina!) per la campagna pubblicitaria di Vegan Ok Expo del 2012 . Su Instagram ha un account chiamato Fast Veg Menù che seguo dove pubblica video ricette vegan davvero gustose e fantasiose.

Tiziano-Terzani 2

Sono passati dieci anni dalla sua scomparsa, ma nessuno ha dimenticato Tiziano Terzani , né i suoi insegnamenti od i suoi viaggi in Asia che sono riusciti dalle pagine scritte ad aprirci la mente e farci vedere posti che sono ormai nel nostro cuore per sempre. Vegetariano.

  • Guardavo quei bei pesci muoversi nell’acqua, guardavo i maialini appesi agli uncini e pensavo a come, a parte la miseria e la fame, l’uomo ha sempre trovato strane giustificazioni per la sua violenza carnivora nei confronti degli altri esseri viventi. Uno degli argomenti che vengono ancora usati in Occidente per giustificare il massacro annuo di centinaia di milioni di polli, agnelli, maiali e bovi è che per vivere si ha bisogno di proteine. E gli elefanti? Da dove prendono le proteine gli elefanti?

red ronnie 2

Vegetariano dagli anni 90, Red Ronnie ha dovuto combattere la diffidenza dei suoi stessi genitori mentre cresceva la sue due figlie  secondo i principi del vegeterianismo. Grazie al cielo ha fatto proseliti tra i suoi amici 😉

Sono diventato vegetariano per caso, grazie a Gianni Morandi. […] La mia vita è cambiata, completamente, io sono un altro uomo: più tollerante, più calmo. […] Alcuni miei amici mi hanno seguito, come Jovanotti, che ha detto addio alle bistecche dopo essere stato a cena da noi.

Da Vinci 3

E vogliamo non citare chi di pressioni sociali contro la sua scelta deve davvero averne subite molte? Al decimo posto non posso non inserire Leonardo Da Vinci, vegetariano  in un’epoca dove la carne era non solo un lusso, ma anche un simbolo di ricchezza e potere, vi immaginate la forza d’animo richiesta per declinare un cosciotto d’agnello servito alla corte di Lorenzo il Magnifico o  Cesare Borgia?  Riporta così Andrea Corsali , navigatore fiorentino ed  amico di Leonardo:

"Alcuni gentili chiamati Guzzarati non si cibano di cosa alcuna che tenga sangue, né fra essi loro consentono che si nuoccia ad alcuna cosa animata,come il nostro Leonardo da Vinci."

E di certo la lista non finisce qui, per fortuna siamo un piccola tribù che cresce ad un ritmo vertiginoso…e ricordatevi quanto riportato dallo scrittore vegano di “Quando gli elefanti piangono. La vita emotiva degli animali” Jeffrey Moussaieff Masson 

«Che cosa ci guadagnano gli animali se divento vegetariano?» mi ha chiesto un amico l’altro giorno. Esiste una risposta valida. L’associazione Viva! – Vegetarian International Voice for Animals – spiega che se diventate vegetariani, nel corso della vostra esistenza salverete la vita di nove mucche, ventidue maiali, trenta pecore, ottocento polli, cinquanta tacchini, quindici anatre, dodici oche, sette conigli e una mezza tonnellata di pesce

Noi ci guadagniamo la salute e gli animali la vita, non male no?

 

 


9 risposte a “I 10 vegani e vegetariani italiani che non t’aspetti (forse)”

  1. colce

    Bell’articolo! Mi piace che oltre che delle ricette deliziose posti anche pagine su altri argomenti, sempre in tema veg ci mancherebbe! 😉

    Rispondi
    • glendalicious

      Grazie! Devo ammettere però che la tua nuova foto della mitica Julia/Meryl Streep mi fa un po’ impressione 😉 sono davvero contenta di piacere spesso a te, cara la mia onnivora, mi fai capire di non essere una veganista, bensì un ‘adorabile vegana ❤️

      Rispondi
  2. 10 celebrità italiane vegan (2° edition) - It's healthylicious

    […] di tempo dalla prima Top Ten riguardante i 10 personaggi famosi italiani vegetariani e vegani (ecco qui l’articolo), è quindi giunta l’ora di aggiornare un po’ la lista, d’altra […]

    Rispondi
  3. Filippo Mattioli

    ti sei dimanticato Hilter Polpot e Charlie Manson Crowley ..cosi per onesta intelletuale e non fare l equazione vegetarioano vegano = bravo…..

    Rispondi
    • glendalicious

      Hitler lho citato nella classifica dei 10 “politici” vegetariani e vegani, di Pol Pot e Charles Manson non lo sapevo proprio!Grazie…no, no nessuna equazione, anche se è umano voler tirare acqua al proprio mulino 😉

      Rispondi
    • pier

      Così per onestà intellettuale l’equazione è ovvia e dimostrabile mentre quello che affermi tu è smentito dagli storici. Così per onestà intellettuale ti consiglio di studiare un pò e poi, forse, capirai che i personaggi famosi servono solo per dimostrare che è possibile quello che fin da bambino ti hanno tolto: l’alternativa migliore. Chi ha paura e si caca sotto a sperimentare l’alternativa è ovviamente debole e pauroso. Un carnivoro diventato vegetariano ha provato due approcci alla vita e può scegliere; mentre chi non l’ha fatto è per logica più ignorante (ignora la possibilità di alimentarsi con un carburante diverso, non la conosce, forse l’ha sentita da altri ma non l’ha sperimentata) e di conseguenza meno evoluto.
      http://youtu.be/Xdsi4syqwzI

      Rispondi
  4. Edmond Dumas

    Vi segnalo questa abbazia di monaci vegetariani dove si dorme, si mangia e si possono comprare i prodotti bio fatti da loro. Ottima idea di un formaggio bio a caglio vegetale: http://www.abbaziadisanmartino.com

    Rispondi
  5. Matteo

    La libertà è la cosa più importante. Ognuno è libero di fare ciò che si sente. Noi ad esempio saponifichiamo solo con olio extravergine e glicerina. Come mille anni fa.
    http://Www.vivisaba.com

    Rispondi

Lascia un commento