I Like Tofu, non solo per vegani


Partiamo subito dal presupposto che a me il tofu piaceva anche da onnivora, forse questo potrà sembrare strano visto che molti vegani e onnivori almeno su una cosa si trovano spesso d’accordo: il tofu o sa di cartone o non sa proprio di nulla. Alcuni lo trovano addirittura viscido! Io ho sempre pensato andasse preparato in un certo modo per gustarlo davvero, ad esempio sbollentato per pochi minuti o marinato per qualche ora con salsa di soia o anche olio extra vergine e spezie varie. Ma tant’è, ancora tanta gente pensa di poterlo mangiare solo aprendo la confezione. Bene, ora posso dire che hanno ragione (anche) loro, ma solo con determinate tipologie e marchi di tofu, ad esempio con I Like Tofu.

Ho scoperto I Like Tofu qualche mese fa, facendo la spesa da Bio C’ Bon e mi sono lasciata tentare dalla varietà di gusti – ben otto! – dal prezzo conveniente e, lo ammetto, dal packaging riciclabile e accattivante. Una volta poi assaggiati tutti gusti disponibili – dal delicato Fior di Sale al saporito Mediterraneo, passando per gli esotici Zenzero e Limone e Carote e Zenzero (ottimi per aggiungere un tocco speciale ai noodles asiatici) e il non-avrai-mai-più-curry-senza-di-me Garam Masala, senza dimenticare l’italianissimo al Basilico e  i miei due preferiti, quello al Peperoncino e l’Affumicato, ho capito che difficilmente avrei provato altri brand. Siete pigri o di corsa o semplicemente avete davvero tanta fame? Bene, tutte le varietà di I Like Tofu si possono mangiare “nude e crude”  – ma se avete il tempo di sbollentarle o marinarle le vostre papille gustative vi ringrazieranno ancora di più.

Così mi sono messa alla ricerca degli ideatori di questo giovanissimo marchio sloveno, nato nel 2014 grazie agli sforzi e alla passione di Anja e Matic, e con un po’ di pazienza sono riuscita a approfondire un po’ l’idea dietro I Like Tofu.  Quindi da dove nasce il loro amore per il tofu? Bene, nasce quando la coppia era ancora onnivora, pensate un po’! Essendo entrambi degli atleti ( è più facile trovare Matic su una bicicletta piuttosto che in ufficio e Anja è una triatleta) conoscevano bene le proprietà nutritive del tofu, fonte proteica facilmente digeribile, ma ad un certo punto scoprirono di amarlo smodatamente e volevano che anche i più scettici si ricredessero. Ci sono voluti ben 14 mesi per avere il tofu come lo volevano loro, ossia prodotto con soia europea non geneticamente modificata e biologica e con tutti i colori e i sapori che amavano, ma alla fine ce l’hanno fatta e piano piano dalla Slovenia il loro tofu è arrivato anche in Italia. In questi 14 mesi è successa anche un’altra cosa però; entrambi sono diventati vegani, d’altra parte non avrebbe potuto essere diversamente una volta che si studiano bene i benefici di un’alimentazione totalmente vegetale, no? 😉

Eccoli qui, io li considero un po’ le nuove leve della Plant powered Revolution; giovani, sportivi ed impegnati in un progetto di vita costruttivo…e poi non sono carini ? E sono anche umili perché a loro avviso il vero segreto del successo del loro tofu non sta negli ingredienti vari e selezionatissimi che utilizzano, né nella capacità grafiche di Anja o nell’abilità manageriale di Matic, ma…nella pura acqua delle Alpi Slovene che utilizzano per la produzione che avviene appunto in un paese della Slovenia alle pendici delle montagne. Un po’ come il caffè a Napoli insomma!

Se siete alla ricerca di qualche ricetta sfiziosa per gustarvi al meglio i loro tofu, sul loro blog ne troverete per tutti i gusti… la preferita di Matic ? Gli spaghetti al pesto di prezzemolo e tofu zenzero e limone, mentre Anja adora grattugiare il suo tofu affumicato su crostini a base di hummus e aggiungere un po’ di rucola fresca, la perfetta merenda al sacco per chi, come loro due, ama trascorrere più tempo possibile all’aria aperta.

Io ho utilizzato le diverse varietà di I Like Tofu per creare ricette salate e dolci, ho amato moltissimo la compattezza di questo tofu – che può essere  persino grattugiato senza sfaldarsi o perdere acqua, ma può benissimo essere frullato per creare creme spumose e leggere o grigliato per intero-  e i sapori riconoscibili di tutti gli ingredienti utilizzati.

 

Qui ritrovate la ricetta per la Veg Carbonara realizzata con il tofu affumicato ad esempio

Questi sono dei crostoni di polenta con una crema a base di tofu al basilico, cavolfiori arrostiti e crauto rosso marinato

E se volete togliervi la voglia di dolce provate queste crostatine al cioccolato e tofu al peperoncino e scoprirete che I Like Tofu ha una resa ottima anche nella cottura in forno.

 

Voto; 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂  …praticamente da Mai Più Senza


2 risposte a “I Like Tofu, non solo per vegani”

  1. Daphne Ros

    Dopo questo post non posso non provarlo! 😎 E io non sono un’amante del tofu 😀 quindi, sì, ottimo lavoro 🙂

    Rispondi

Lascia un commento