La recensione della SourcedBox di giugno


Cara SourcedBox …ma non dovevamo non vederci più? O almeno per un po’ 😉 ? Questo è il bello dei compleanni; ti arrivano regali inaspettati! Il  secondo compleanno del blog non è passato inosservato neanche ai ragazzi di SourcedBox che hanno voluto inviarmi una box davvero speciale, prima di tutto perché 100% vegan, ed inoltre perché non attesa. Chi non ama le sorprese?

E quindi eccola qui la box di giugno; ben 10 prodotti e tutti vegan! Tante le novità e tanti i prodotti che non avevo mai provato prima, che soddisfazione! Vediamoli nel dettaglio allora;

Collage SourcedBox savoury

Iniziamo dai salati…attenzione, c’è qualche “ni”

Confezione di fagiolini piatti e peperoncini dolci liofilizzati di Nothing But; ormai sapete che la liofilizzazione è uno dei metodi più sicuri per mantenere intatte le proprietà nutritive di un cibo e pare proprio che gli Inglesi ne vadano matti! Avevo già assaggiato altre varietà di questi prodotti di Nothing But e…mi erano piaciute di più a dirla tutta! Trovo che la frutta si presti molto meglio sia ad essere “sgranocchiata” che ad essere liofilizzata in generale. I fagioli e i peperoncini dolci avevano sì un bel colore vivo, ma personalmente li ho trovati un po’ stopposi e secchi.

Semi di zucca, girasole e albicocca tostati con spezie piccanti di Munchy Seeds ; davvero ottimi, corposi, croccanti e piccanti il giusto, ovvero non tanto da coprire tutti gli altri sapori. Perfetti come snack o per dare un po’ di croccantezza alle insalate.

Cocco essiccato e condito con spezie affumicate di MightyBee ; ecco un altro prodotto che nel Regno Unito spopola sempre, forse perché ricorda – o così dovrebbe- la carne secca ed affumicata tanto amata dai sudditi della Regina. Io forse non sono una grande fan di certi snack, ecco. Amo il cocco così  com’è, anche se alcune versioni “condite” mi sono piaciute eh – resto comunque una purista 😉

Mandorle attivate ed insaporite con sciroppo d’acero di Raw Ecstasy ; ecco un prodotto da Mai Più Senza! Le mandorle attivate (ossia germinate grazie all’ ammollo in acqua) non sono contengono più enzimi “buoni”, annientando i loro inibitori, ma sono anche più buone e dal gusto più pieno – oltre al fatto che restano belle croccanti. L’aggiunta di sciroppo d’acero rende queste mandorle davvero speciali, io le ho aggiunte in qualche smoothie ed il retrogusto dolce ha dato proprio quel tocco in più che cercavo, ma sono perfette anche semplicemente da sole!

Collage SourcedBox sweet

E ora passiamo ai dolci – la mia passione!

Barretta crudista  di avena al cacao e lamponi di Nom; una delle barrette più buone che io abbia mai assaggiato (e ne ho assaggiate tante) ! Davvero indimenticabile! Compatta e croccante ma morbida e umida  al centro, il retrogusto dolce  di cocco bilancia perfettamente l’acidulo del lampone e la dolcezza del cacao e l’avena si scioglie in bocca. Imperdibile!

Granola d’avena all’arancia e anacardi di Primrose’s Kitchen; un altro prodotto da Mai Più Senza come tutti i prodotti di questo brand, creato da una donna, Primrose appunto, che ha deciso di curare la sua stanchezza cronica e cattiva digestione con il cibo giusto. Così nascono i prodotti della sua cucina; sembrano “banali” muesli o cereali, ma in realtà nascondono superfoods che ci aiutano a stare meglio. In questa granola ad esempio ci sono anche semi di chia e bucce di seme di psyllium, entrambi ottime fonte di proteine extra e di fibre, oltre a fiocchi d’avena privi di glutine, semi di girasole, uvetta, anacardi, zest di arancia, cocco e un pizzico di sale rosa dell’Himalaya.

Mela, mirtilli e banana essiccati ed uniti in striscette golose di Snact ; sul fatto che sia più “facile” mangiare la frutta quando questa sembra un caramella sia tutti d’accordo credo, ma onestamente queste striscette blu non mi hanno fatto impazzire, il sapore c’era, ma la consistenza era un po’ troppo gommosa e la porzione davvero misera!

Barretta al lampone di Squirrel Sisters; un altro prodotto crudista davvero buono, ma con un neo purtroppo: il lampone si avverte appena, coperto dal dattero che sovrasta tutti gli altri ingredienti. Peccato!

IMG_0054

Acqua d’anguria di What a Melon ; decisamente il prodotto più “diverso” che abbia mai provato – insieme all’acqua di acero! Non deriva da concentrato ma è semplice cocomero frullato con l’aggiunta di un po’ di succo di limone. Potrà apparire superfluo per chi, come noi, produce e coltiva angurie (sapevate che è Mantova la “capitale” delle angurie in Italia?!?), ma in un paese dove tale frutto estivo deve essere importato credo sia necessario (ed anche divertente) avere una bevanda del genere. Perfetto per smoothie golosi – la mia passione- o semplicemente bevuto da solo ben fresco…e il bello è che non ci sono i semi, ma solo tanta polpa 😉

SourcedBox top product june 16

Ed infine eco il prodotto che mi ha davvero preso per la gola; cioccolato crudo e fondente al 60% con ciliegie e vaniglia di Pana Chocolate; qui si va oltre il Mai Più Senza, credetemi! Un cioccolato così cremoso e dal sapore intenso forse non l’avevo mai assaggiato e i pezzi – grandi- di ciliegia sono il tocco che rende speciale questo prodotto davvero fino all’ultimo morso.  Unforgettable! 

Nonostante qualche “ni”, questa SourcedBox  di compleanno si è rivelata la migliore finora ricevuta, quindi il voto non può che essere…..

Voto ; 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂


Lascia un commento