Spaghetti con zucchine & noci


Lo so, la foto è davvero brutta, il verde delle zucchine si è perso nella luce gialla ….dovrei ricordarmi di non fotografare mai il cibo di sera nella mia piccola cucina male illuminata, ma siccome la ricetta merita davvero, facciamo insieme uno sforzo d’immaginazione e poi saranno le papille gustative a decretare la vittoria (spero!).

Zucchine a novembre?!? Ma quando mai? Dopo settembre è quasi impossibile trovare zucchine di stagione in giro, eppure Cortilia me le ha fatte trovare nella mia cassetta settimanale e, seppur perplessa, le ho apprezzate. Poiché sospettavo potessero essere un po’ acquose, ho preferito cuocerle e frullarle…il resto è venuto da sé, guardando quel che avevo in frigorifero. Gli spaghetti sono rigorosamente integrali, come tutta la pasta che consumo, perché privarci delle fibre quando ci fanno così bene? Attenzione, per questa ricetta ho in via del tutto eccezionale sporcato due padelle e una pentola…ma non si ripeterà più, promesso!

Ingredienti

160 gr di spaghetti integrali

4 zucchine

1 cipolla rossa

4 falde di pomodori secchi (sciacquati e lasciati a mollo in acqua tiepida per 5-10 minuti)

1 manciata di noci

2 cucchiai di zucchero di cocco (o di canna non raffinato)

1 cucchiaio di lievito alimentare (opzionale)

olio extra vergine d’oliva q.b.

Procedimento

Dopo aver messo a bollire abbondante acqua in una pentola capiente, iniziamo ad affettare la cipolla rossa a listarelle e la mettiamo a sudare in una padellina con un goccio di olio extra vergine a fiamma bassa, quando si sarà ben ammorbidita aggiungiamo lo zucchero (di cocco – non lascerà nessun retrogusto strano, ma va bene anche quello di canna)  e una tazzina da caffè di acqua e facciamo ben caramellare per qualche minuto. Spegniamo e lasciamo riposare.

Visto la mia diffidenza per la verdura non di stagione, ho preferito utilizzare la mandolina per affettare le zucchine a rondelle sottili in modo che la cottura fosse brevissima. Versiamo le nostre rondelle sottili in una padella con un po’ di olio evo e facciamole cuocere per circa 10 minuti a fiamma media e con il coperchio, salandole solo alla fine. A fiamma spenta aggiungiamo metà dei gherigli di noci e i pomodori secchi.

Ormai l’acqua per la pasta sarà arrivata a bollore, quindi saliamola e versiamo gli spaghetti e cuociamoli per il tempo riportato in confezione.

Nel bicchiere del frullatore da immersione versiamo metà quantità di cipolle caramellate e metà di zucchine cotte, aggiungiamo le restanti noci, il lievito alimentare e un pizzico di sale e pepe (o peperoncino se piace) e frulliamo per qualche minuto fino ad ottenere una crema densa ed omogenea.

Dopo aver scolato gli spaghetti (tenendo sempre un po’ di acqua di cottura da parte nel caso la crema di zucchine e cipolle risultasse un po’ troppo compatta), riaccendiamo la fiamma  della  padella con le  zucchine restanti, uniamo la pasta, le cipolle caramellate ed infine la crema frullata e amalgamiamo tutti gli ingredienti per un minutino (mi raccomando, lo spaghetto deve restare al dente eh!) .

Impiattare e gustare (e se  riuscite a fare una foto migliore della mia MANDATEMELA per favore!!!)


Una risposta a “Spaghetti con zucchine & noci”

  1. trudi_brugesvegan

    That looks really delicious!

    Rispondi

Lascia un commento