I Like Tofu, non solo per vegani


Partiamo subito dal presupposto che a me il tofu piaceva anche da onnivora, forse questo potrà sembrare strano visto che molti vegani e onnivori almeno su una cosa si trovano spesso d’accordo: il tofu o sa di cartone o non sa proprio di nulla. Alcuni lo trovano addirittura viscido! Io ho sempre pensato andasse preparato in un certo modo per gustarlo davvero, ad esempio sbollentato per pochi minuti o marinato per qualche ora con salsa di soia o anche olio extra vergine e spezie varie. Ma tant’è, ancora tanta gente pensa di poterlo mangiare solo aprendo la confezione. Bene, ora posso dire che hanno ragione (anche) loro, ma solo con determinate tipologie e marchi di tofu, ad esempio con I Like Tofu.

Leggi…


Recensione di The Goodness Project box di luglio 16


Il lato positivo della Brexit? Gli abbonamenti alle varie vegan box inglesi costano meno finalmente! O meglio, il cambio con l’euro ci è più favorevole e quindi possiamo provare tanti prodotti e snack vegani che magari qui da noi non si trovano o, quando si trovano, costano di più. Questo è proprio il momento giusto per concedervi questo piccolo “vizio”! Vediamo un po’ cosa conteneva la mini vegan box di The Goodness Project del mese di luglio;

Leggi…


Cortilia, la spesa a km 0


Dopo tanti anni con Bioexpress (qui potete leggere l’articolo a riguardo), qualche mese fa ho deciso di cambiare e provare un nuovo servizio di consegna a domicilio di frutta & verdura. Sia ben chiaro, non perché non mi trovassi bene con Bioexpress, ma perché ho iniziato a trovare poco sensato (e coerente) far partire un furgoncino dal magnifico Trentino per farmi avere frutta & verdura biologica di qualità, quindi ho “spulciato” un po’ online e ho trovato Cortilia, che offre un servizio molto simile, ma a Km 0 (per chi vive a Milano, Torino e Bologna) Leggi…


La micoterapia di LongLife


La settimana scorsa ho partecipato alla presentazione della nuova linea di micoterapia dell’azienda italiana LongLife, specializzata nella produzione di integratori alimentari e fitoterapici da oltre 30 anni. Io, da brava vegana, utilizzo un solo integratore – casualmente proprio di LongLife – per assorbire  la vitamina B12, unica vitamina che, provenendo  in natura da sintesi  ad opera di microrganismi (ossia batteri), è scarsamente se non totalmente assente nel mondo vegetale (fatta eccezione per alcuni tipi di alghe, ma si stima che i livelli siano comunque bassi) e sinceramente preferisco continuare a lavare bene la mia frutta e verdura ( soprattutto se non biologica) e prendere una mezza compressa di B12 al giorno, piuttosto che rischiare di introdurre altri batteri nel mio corpo per ottenere la stessa vitamina in maniera più naturale! Leggi…


Noodles con zucchine e bacche di Goji al profumo di limone


[:it]

E’ da qualche tempo che sto “sperimentando” un po’ di utilizzi meno consueti per gustare le bacche di Goji, esattamente da quando ho scoperto le ottime – per qualità e prezzo- ed italianissime bacche di Goji dell’Azienda Nicola Freri, perché ritengo che questi fruttini rossi siano estremamente versatili e si prestino bene  sia a preparazioni dolci che salate. Ecco come è nata questa ricetta, come sempre facile e veloce da preparare; Leggi…


Arance Danno,le vere arance della Sicilia


Un ottimo motivo per amare l’inverno è che da metà Novembre in poi inizia la stagione delle arance, agrumi  in realtà importati dalla Cina dai naviganti portoghesi in epoca medievale, ma che ormai nel nostro immaginario collettivo appartengono al Sud d’Italia, in particolare alla Sicilia.  Proprio quando fa più freddo, quando le giornate si fanno più corte e la luce naturale scarseggia, ecco che arrivano queste sfere perfette del colore del sole ad allietare la nostra tavola.  Non è questo un buon motivo per vedere il bicchiere mezzo pieno? Se poi il bicchiere in questione contiene una freschissima spremuta di Arance Danno  l’ottimismo si trasforma in euforia, credetemi.  Leggi…


BioExpress, abbonati alla natura!


Avrete sicuramente capito che ho un debole per abbonamenti e consegne a domicilio, infatti io non ho la macchina, di conseguenza se non esistessero questi servizi  mi ritroverei con la schiena a pezzi ogni sera. Per fortuna sia le grandi catene di supermercati che le piccole botteghe di quartiere offrono questo servizio di consegna a domicilio, quindi la mia schiena è salva!Sono abbonata a BioExpress  ( http://www.bioexpress.it/ )da almeno un paio di anni , l’azienda è di Lagundo, in provincia di Bolzano ( quindi ahimè niente km 0 questa volta 🙁 ) e  coltivano frutta e verdura biologica, consegnandola in tutta Italia con cadenza settimanale. Leggi…


StraBerry – made in Milan


Visto che sono giorni che vi “ammorbo” con il mio incontenibile entusiasmo per aver scoperto i ragazzi di StraBerry (  http://www.straberry.it/ ) ed aver così ritrovato il gusto ( e la disponibilità economica) di mangiare quasi quotidianamente i frutti di bosco (peraltro di stagione solo  in questi brevi mesi estivi), mi è sembrato giusto dedicare ai loro prodotti e servizi un “vero” articolo, quindi ecco in foto la famosa ApeCar   che qualche settimana fa ho notato tornando a casa dall’ufficio, non è bellissima? Leggi…