Giardino, Cucina Circolare e Vegetariana a Torino


Chi mi segue su Facebook lo saprà già; qualche settimana fa sono stata a Torino per vedere la magnifica mostra su Monet che si tiene al GAM, ovviamente ne ho approfittato anche per pranzare in qualche posticino vegan visto che Torino si sta rivelando una delle città più green e vegan d’Italia  con locali, ristoranti ed attività dedicate a chi ha scelto un’alimentazione (e uno stile di vita) vegetale. Per motivi logistici, la scelta è ricaduta su Giardino, Cucina Circolare e Vegetariana in Via Barbaroux 25  Leggi…


Zuppa di lenticchie e cavolo nero


Dopo essermi dilettata in zuppe e vellutate prevalentemente crudiste durante l’estate, finalmente torna l’autunno e le zuppe ricompaiono prepotentemente sulla nostra tavola – anche se dalla mia non se ne sono mai andate, a dirla tutta! Questa zuppa base di lenticchie beluga e cavolo nero (detto anche riccio o Toscano)  oltre ad essere buona, fa anche particolarmente bene poiché questa particolare varietà di lenticchie, oltre a cuocere più velocemente delle altre qualità (venti minuti sono sufficienti), è ricca di antociani i quali sono  in grado di reagire con gli ossidanti quali l’ossigeno molecolare e i radicali liberi riducendo così i danni che queste molecole possono provocare alle cellule e ai tessuti. Tradotto: proteggono dalla fragilità capillare e dai  vari processi di invecchiamento tra le altre cose 😉 Del cavolo nero ormai sappiamo tutto, essendo uno dei super food per eccellenza, no? Fibre, vitamina K e C, antiossidanti tanto per ricordarne alcuni. Inoltre cavoli e legumi mangiati insieme si potenziano vicendevolmente, aumentando il potere saziante ed i benefici.  Leggi…


Zoodles in crema di capperi con pomodorini e olive nere


Chi mi segue su Instagram sa bene che è quello il mio social preferito, lì mi diverto a pubblicare quasi ogni piatto che preparo, dal più semplice al più complesso; questa ricetta è di qualche giorno fa, quando il sole ancora splendeva (ma non temete, il bel tempo dovrebbe tornare tra poco) e, benché le mie vacanze non siano andate come avevo previsto – o meglio non sono proprio partite nel vero senso della parola- avevo una gran voglia di sentirmi l’Estate Addosso 😉 ecco quindi la ricetta per questi zoodles (spaghetti di zucchini) freschi, estivi e colorati, ma soprattutto pronti in meno di venti minuti, come sempre! Leggi…


Osteria al 55, cucina vegetariana e vegana a Milano


[:it]

Qualche sera fa ho avuto la fortuna di trascorrere una di quelle deliziose  serate di inizio estate con due carissime amiche, la mia hermanita naturalmente e  la Contessina, la parte migliore è che la serata è nata per caso, in modo imprevedibile, rendendola ancora più speciale perché ormai non è facile per nessuna riuscire a ritagliarsi momenti del genere nella fitta agenda di impegni che ognuna ha. Quale posto migliore per celebrare l’evento se non l’Osteria al 55 in Via Messina 55 a Milano?  Leggi…


Valà, banco e cucina a Milano


[:it]

Poteva un posto che ha scelto come tratto distintivo il colore blu Tiffany deludere? Quasi impossibile direi, perché dietro alla scelta di un colore così speciale sta l’attenzione per i dettagli, un gusto raffinato e al contempo semplice, la voglia di regalare momenti piacevoli a chi se ne lascia circondare. Ebbene sì, io vedo tutto questo in un colore. Ecco perché quando, camminando coi bassotti in una pigra domenica di qualche settimana fa, sono casualmente incappata in Via Daniele Crespi (angolo Via Cesare Da Sesto), a due passi da Corso Genova e la nuova Darsena, e ho visto l’insegna particolarissima  di Valà, banco e cucina, mi sono ripromessa di prenotare un tavolo al più presto. Superficiale fidarsi così tanto dell’estetica? Forse, ecco perché ho apprezzato che il menù fosse esposto in vetrina ed  ecco perché ho prenotato il famoso tavolo per la domenica successiva…la cucina non solo è vegan friendly, ma anche adatta a chi ama il pesce o a chi soffre di celiachia. Un posto in cui nessuno si sente diverso, ecco! Leggi…


Vellutata di zucca con arancia, zenzero e rosmarino


Con un giorno di ritardo rispetto a quanto scritto su Facebook , ecco nel dettagli la ricetta di questa vellutata che già non vedo l’ora di preparare di nuovo da quanto mi è piaciuta  e spero solo di riuscire ad utilizzare la favolose arance siciliane di Arance Danno  la prossima volta perché io arance migliori delle loro non le ho mai assaggiate e poi sapete che adoro le consegne a domicilio e attendere il loro cartone da 10 kg mi fa tornare bambina , quindi forza Zio Jano, mi auguro che la raccolta inizi presto! Leggi…