Recensione di The Goodness Project box di luglio 16


Il lato positivo della Brexit? Gli abbonamenti alle varie vegan box inglesi costano meno finalmente! O meglio, il cambio con l’euro ci è più favorevole e quindi possiamo provare tanti prodotti e snack vegani che magari qui da noi non si trovano o, quando si trovano, costano di più. Questo è proprio il momento giusto per concedervi questo piccolo “vizio”! Vediamo un po’ cosa conteneva la mini vegan box di The Goodness Project del mese di luglio;

Leggi…


Flowbox, marzo 16


Lo sapete, lo scorso mese sono stata da Blondie in Irlanda per celebrare il mio compleanno – che cade lo stesso giorno di San Patrizio, togliendomi dunque la possibilità di intristirmi per il tempo che passa e regalandomi solo la gioia  della festa nazionale più importante del paese- di conseguenza, quando sono rientrata a casa  avevo ben due mistery box vegan ad aspettarmi ( sì, c’è una new entry e la descriverò nel dettaglio in un altro articolo ovviamente) e tanti, tantissimi prodotti da assaggiare. Ecco spiegato il ritardo della recensione della Flowbox di marzo insomma! Leggi…


I 10 migliori mascara cruelty-free (e vegan)


Il trucco, si sa, ci rende tutte un po’ più belle; aiuta a coprire imperfezioni e a mettere in risalto i nostri punti di forza, tra questi gli occhi hanno un ruolo di primo piano; tutti gli occhi sono belli, tutte le iridi vengono messe in grande risalto se utilizziamo il mascara giusto, ossia nerissimo e dalla consistenza tale da evitare lo spiacevole “effetto grumoso”. Pare che sia stata inventato dal più affettuoso dei fratelli, Thomas Williams, chimico, per aiutare la sorella Mabel a riconquistare l’amato recalcitrante. Il successo è stato tale che in seguito fondò l’azienda Maybelline agli inizi del secolo scorso. Leggi…