I Like Tofu, non solo per vegani


Partiamo subito dal presupposto che a me il tofu piaceva anche da onnivora, forse questo potrà sembrare strano visto che molti vegani e onnivori almeno su una cosa si trovano spesso d’accordo: il tofu o sa di cartone o non sa proprio di nulla. Alcuni lo trovano addirittura viscido! Io ho sempre pensato andasse preparato in un certo modo per gustarlo davvero, ad esempio sbollentato per pochi minuti o marinato per qualche ora con salsa di soia o anche olio extra vergine e spezie varie. Ma tant’è, ancora tanta gente pensa di poterlo mangiare solo aprendo la confezione. Bene, ora posso dire che hanno ragione (anche) loro, ma solo con determinate tipologie e marchi di tofu, ad esempio con I Like Tofu.

Leggi…


Cicioni, il fermentato di frutta secca che assomiglia tanto al formaggio


Tra di noi possiamo chiamarlo formaggio, ma col mondo esterno -e soprattutto con la Corte Europea di Giustizia, vedi la sentenza del mese scorso in cui proibisce l’utilizzo di termini quali latte, burro e formaggio riferito a prodotti non caseari (potete leggerla qui) – non azzardiamoci a tanto, mi raccomando 😉 . Eppure niente mi ha ricordato più i formaggi vaccini quanto il nuovo prodotto creato dalla favolosa chef vegana Daniela Cicioni  e distribuito da Euro Company ; si chiama semplicemente Cicioni ed è prodotto dalla  sapiente fermentazione di mandorle e anacardi. Tutto qui insomma e il risultato è straordinario!

Leggi…


The Goodness Project box novembre 16


Tanto per cambiare anche questa recensione arriva con un ritardo a dir poco imbarazzante 🙁 chiedo scusa e questa volta non posso neanche incolpare le Poste italiane o inglesi! Passiamo subito ai fatti allora: 8 i prodotti della maxi vegan box di The Goodness Project, tutti food questa volta. Almeno un paio di Mai Più Senza e uno quasi da dimenticare….scopriamoli insieme!

Leggi…


The Goodness Project box, giugno 16


Ricordate le mie mini vegan box di Flow Box? Bene, ora si chiamano The Goodness project box, ma, a parte il nome, la sostanza non è cambiata; si può sempre scegliere tra abbonamenti a box vegan, classic e gluten free, tutte disponibili in due diverse misura- maxi e mini, i prezzi sono sempre gli stessi- si parte da £9.95 – e le modalità di abbonamento pure. Ora con la sterlina un po’ in discesa potreste davvero concedervi questo piccolo lusso, no? 😉 Leggi…


La recensione della SourcedBox di giugno


Cara SourcedBox …ma non dovevamo non vederci più? O almeno per un po’ 😉 ? Questo è il bello dei compleanni; ti arrivano regali inaspettati! Il  secondo compleanno del blog non è passato inosservato neanche ai ragazzi di SourcedBox che hanno voluto inviarmi una box davvero speciale, prima di tutto perché 100% vegan, ed inoltre perché non attesa. Chi non ama le sorprese? Leggi…


SourcedBox, la recensione della box di maggio 16


La health box di SourcedBox di questo mese è l’ultima che riceverò almeno per un po’ di tempo, questo non perché non l’abbia apprezzata – tutt’altro!- ma per pure “esigenze di blog” che mi portano a scoprire prodotti e servizi sempre nuovi. In quanto ultima dunque, l’ho attesa con trepidazione e non ne sono rimasta affatto delusa, anzi, temo proprio che ne sentirò la mancanza! Ecco svelato il contenuto;

Leggi…


Flowbox, la mini vegan box di aprile


Questo mese sono quasi puntuale nello scrivere la recensione della mini vegan box di Flowbox – che dal mese prossimo si chiamerà The Goodness Project (cambierà qualcosa?Lo scopriremo insieme!) – e questo nonostante il ponte del 25 Aprile, non merito un applauso? Piccolo, piccolo? Beh, se non io, almeno la box lo merita sicuramente 😉

Leggi…


SourcedBox, marzo 16


Il mese scorso ho provato per la prima volta il servizio di SourcedBox ; la formula è simile a quella degli altri abbonamenti vegani, ossia si sottoscrive un abbonamento – trimestrale, annuale o anche solo per una singola volta- ed ogni mese si riceve comodamente a casa una vegan mistery box contenente snack e prodotti vegani. In cosa differisce SourcedBox dalle altre box? Leggi…


Flowbox, marzo 16


Lo sapete, lo scorso mese sono stata da Blondie in Irlanda per celebrare il mio compleanno – che cade lo stesso giorno di San Patrizio, togliendomi dunque la possibilità di intristirmi per il tempo che passa e regalandomi solo la gioia  della festa nazionale più importante del paese- di conseguenza, quando sono rientrata a casa  avevo ben due mistery box vegan ad aspettarmi ( sì, c’è una new entry e la descriverò nel dettaglio in un altro articolo ovviamente) e tanti, tantissimi prodotti da assaggiare. Ecco spiegato il ritardo della recensione della Flowbox di marzo insomma! Leggi…


Flowbox, la mini vegan box di febbraio 16


Sempre un po’ in “zona Cesarini“, finalmente posso condividere la recensione della mini vegan Flowbox di  febbraio: Questa volta la colpa è tutta mia, infatti la box è arrivata nella prima metà del mese, senza alcun ritardo. Ben 6 i prodotti contenuti e tutti assolutamente nuovi per me, questa sì che è stata una bella sorpresa; se infatti è bello provare e riprovare (magari in diversi varianti) alcuni prodotti, è sicuramente più divertente conoscere nuovi brand, le box servono soprattutto per questo, no? Provare diversi marchi e prodotti e capire quale si preferisce. Leggi…