Come leggere le etichette in 10 mosse


Come ogni vegano che non si accontenta di vedere una qualsiasi certificazione vegan su ciò che acquista, credo di potermi ritenere ormai cintura nera di “lettura dell’etichetta”; non importa quanto piccoli siano i caratteri, né quanti strati di pellicola io debba rimuovere per trovare la famosa lista degli ingredienti, ormai in pochi secondi riesco a capire se un prodotto non solo sia vegan o meno, ma anche quanto sia sano. Già, perché non tutti i prodotti vegan o accidentalmente vegan (vi ricordate una delle primissime Top Ten? No, qui trovate la prima edizione dei 10 cibi casualmente vegani)  sono sani. Per scegliere e capire se un prodotto sia davvero di qualità sono altri i fattori da controllare – anche se spesso le certificazioni vegan aiutano a fare una bella selezione iniziale.

Leggi…