Tempeh con ratatuille


Tra gli alimenti considerati “strani” dagli onnivori sospettosi il tempeh ha sicuramente un posto d’onore, in effetti non si presenta proprio benissimo, quei fagioli di soia fermentati sembrano un po’ dei piccoli sassi tenuti insieme da che? In realtà il tempeh viene preparato da secoli in Indonesia soprattutto e in tutto il Sud-Est asiatico. Come il tofu si ricava dalla fermentazione dei fagioli di soia, ma rispetto al cugino, il tempeh contiene molte più fibre, vitamine e proteine e inoltre ha un gusto deciso e tutto suo. Di cosa sa? C’è chi dice di fungo, c’è chi dice di noci…io dico che sa di tempeh 😉 

Per la terza videoricetta realizzata in collaborazione con Frutta e Bacche per il lancio della nuova linea Frutta e Verdura Italiana ho deciso di preparare una ricetta tipicamente estiva; la ratatuille (o ratatouille se vogliamo dare il merito della preparazione originale ai francesi) ! Io acquisto solo frutta e verdura di stagione, ma uno dei grandi pregi  di questa linea è che, essendo essiccata, ci permette di gustarci melanzane, pomodori, zucchine e basilico tutto l’anno, senza scendere a compromessi con la verdura che arriva dall’altra parte del mondo o viene coltivata in serra. Nella ratatuille troviamo infatti peperone, carota, melanzana, pomodoro, zucchina, cipolla, prezzemolo, origano, timo e basilico tutte d’origine rigorosamente italiana. Se solo potessi farvi sentire il profumo appena si apre la busta!

Ingredienti

1 confezione di tempeh

1/2 busta di Ratatuille di Frutta e Bacche

1 cucchiaio di olio evo

2 cucchiai di brodo vegetale granulare (se autoprodotto meglio)

1 cucchiaio di salsa di soia a basso contenuto di sale

acqua calda, sale e pepe q.b.

Procedimento

Iniziamo tagliando il nostro panetto di tempeh per ricavarne delle fettine di circa 1 cm di spessore. Nel frattempo portiamo ad ebollizione una tazza d’acqua.

Versiamo in una padella un cucchiaio di olio, lasciamo che sia ben caldo (io nel video ho avuto un po’ fretta, sorry!) e adagiamoci con delicatezza le nostre fettine di tempeh che faremo rosolare a fiamma media- alta  per 4-5 minuti al massimo, rigirandole almeno un paio di volte fino a quando non saranno belle dorate e con una bella crosticina al bordi.

A questo punto aggiungiamo la nostra ratatuille, il brodo e 1/2 tazza di acqua bollente. Facciamo rinvenire un po’ le verdure e abbassiamo la fiamma. Quando l’acqua sarà quasi del tutto assorbita, aggiungiamo la salsa di soia e – all’occorrenza- l’acqua restante. Regoliamo di sale e pepe e via, il nostro secondo piatto 100& vegetale è già pronto!

La video ricetta, girata sempre con l’aiuto della mie due Federiche – la Fede di Kiki Tales e la Fede “dei giardinetti” la trovate qui  sulla pagina Facebook del blog (perché oggi proprio non riesco a caricarlo qui sul blog direttamente e sapete quanto sia fragile il mio rapporto con la tecnologia!!)

 

 


Lascia un commento