Tortina raw con açai e bacche di Goji


Tempo fa avevo pubblicato sulla pagina Facebook la foto di questa tortina raw a base di açai e bacche di Goji e mi sono accorta di non aver mai trascritto la ricetta, forse perché  è davvero molto semplice e si possono trovare online infinite varianti, il che a mio avviso la rende ancora più stuzzicante perché si presta ad incontrare il gusto di tutti. Io ho voluto utilizzare queste due bacche per fare il pieno di antiossidanti – i migliori alleati contro l’invecchiamento – e perché i loro colori sono tra i miei preferiti, inoltre ho trovato entrambi i prodotti nell’ e-shop del mio adorato CiboCrudo e non ho potuto proprio resistere 😉

Ingredienti ( per circa 4 tortine);

per la base:

5-6 fichi secchi ammollati in acqua per almeno 20 minuti

1 manciata di anacardi ammollati per almeno 20 minuti (un paio d’ore sarebbe l’ideale, ma cerchiamo di fare di necessità virtù!)

1 cucchiaino di olio di cocco sciolto  (facoltativo)

Non avete fichi secchi né anacardi? Potete sostituirli con datteri e mandorle, NO PANIC 😉

per la crema:

1 banana matura

1- 2  cucchiaini  di açai  in polvere

3 cucchiaini di malto di riso/sciroppo di agave

1 manciata di bacche di Goji 

Procedimento;

Trascorso il tempo di ammollo di fichi e anacardi, versarli nel boccale del proprio robot da cucina/frullatore, aggiungere l’olio di cocco sciolto e amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto piuttosto omogeneo, umido e malleabile. Come sempre, fare attenzione a non scaldare gli ingredienti- quindi utilizzare basse velocità e fermarsi ripetutamente  per ricompattare gli ingredienti.

Una volta pronta la base, suddividere il composto in 4 pirottini da cupcake e schiacciare bene sul fondo  con l’aiuto di un cucchiaio in modo da formare uno strato regolare e compatto. Mettere in freezer e iniziare a preparare la crema.

In una ciotola o nel boccale del vostro robot da cucina/frullatore versare la banana schiacciata o tagliata a pezzi, l’açai in polvere e il malto di riso/sciroppo d’agave (per mantenere la ricetta totally raw!). Amalgamare il tutto per pochi minuti a bassa velocità fino ad ottenere una crema (tip – più la banana sarà matura, più buona sarà la crema).

Recuperare dal freezer i pirottini con le basi ben compattate e versare la crema, livellarla con l’aiuto di un cucchiaio, guarnire con le bacche di Goji e riporre nuovamente in freezer per almeno un paio d’ore. Prima di consumarle, lasciarle in frigorifero per 15-20 minuti ed infine decorare con del cocco grattugiato- se piace.


3 risposte a “Tortina raw con açai e bacche di Goji”

  1. trudi_brugesvegan

    Looks lovely!

    Rispondi
  2. Raffaella

    Meravigliose! Complimenti! 🙂

    Rispondi

Lascia un commento