Zuppa di carote speziate al latte di cocco


Per me comfort food, ormai lo sapete, equivale spesso a zuppe, vellutate, crema o puree, sarà che sto invecchiando? Sarà che fa freddino ?Sarà quel che sarà,ma io adoro le zuppe ed è solo una diceria che ci voglia molto tempo nel prepararle; ormai in venti minuti circa ogni zuppa di verdure è pronta. Questa zuppa nasce dal ricordo di una piacevolissima serata di maggio trascorsa in compagnia di Blondie e … 6 sconosciuti : una serata del The Cook Club insomma, specializzati nell’organizzare cene segrete tra persone che non si conoscono,ma che hanno in comune la passione per la buona cucina e la voglia di chiacchierare. Io sono venuta a conoscenza di queste “secret dinners” grazie alla mia amica Federica di Closette , blog che si occupa di ogni aspetto più piacevole della vita,dallo shopping ai posticini più speciali in giro per il mondo. Peraltro, Fede, se mi stai leggendo, ricordati che sono in lista d’attesa per la cena segreta di dicembre ( su cui vorrei tanto fare un verto e proprio articolo) ! 

Ovviamente la zuppa originale era differente e davvero buonissima, ma non mi lamento neanche della mia, improvvisata dopo aver a lungo fissato il mio frigorifero, sull’onda di un’improvvisa voglia di cibo speziato. Eccovi dunque la mia personalissima ( e sempre migliorabile) ricetta per una zuppa di carote d’ispirazione indiana;

spezie

Ingredienti:

una cipolla dorata

olio evo ( lo so, di solito per le ricette orientali consiglio di utilizzare olio di semi, ma per le zuppe no, non ce la faccio!)

2-3 cm di zenzero grattugiato

un cucchiaino ( a discrezione) di: curcuma, paprika dolce, curry,cumino, noce moscata, peperoncino …in breve ogni spezia che possedete

mezzo cucchiaino di cannella ( da spolverizzare alla fine)

carote pelate e tagliate a tocchetti

una  lattina di latte di cocco

mezzo litro scarso di brodo vegetale

Per la guarnizione

uno spicchio d’aglio

cavolo nero ( o riccio) lavato e privato della costa centrale ( amarissima!!!)

una manciata di uvetta ammollata in acqua tiepida

Procedimento;

In una pentola dai bordi alti mettere a soffriggere la cipolla e lo zenzero grattugiato  in olio evo, nel frattempo portare a bollore il brodo vegetale in un altro pentolino. Quando la cipolla inizierà ad imbiondire, unire tutte le spezie prescelte e rimestare fino a che tutti i profumi saranno ben distinguibili ( se necessario, unire un cucchiaio di brodo per evitare che la cipolla bruci), a questo punto unire le carote a tocchetti, far scottare per circa 5 minuti rimestando spesso, poi bagnare col brodo vegetale ed in seguito con il latte di cocco. Quando il tutto arriverà a bollore, abbassare la fiamma al minimo, coprire con un coperchio e lasciare sobbollire  per circa 20 minuti o fino a quando le carote non saranno belle morbide.

Nel frattempo, in una padella antiaderente scottare in poco olio evo lo spicchio d’aglio tritato ed  il cavolo nero per pochi minuti – se necessario aggiungere un cucchiaio di acqua calda ( o di bordo vegetale se ne avete conservato)  fino a che le foglie non saranno tenere,ma ancora croccanti, aggiungere poi l’uvetta strizzata e saltare il tutto per qualche minuto, regolando di sale e pepe.

Quando le carote saranno morbide, utilizzare il vostro frullatore ad immersione  per omogenizzare il tutto,  aggiungere  la cannella , versare la zuppa in una ciotola e decorare con il cavolo nero ed uvetta saltati.

Una zuppa profumatissima che scalda il cuore


Lascia un commento