10 infamous ex vegan celebrities


C’è che è convinto che essere vegan sia solo una moda e come tale dunque effimera e passeggera, un po’ come la barba degli hipster o la cresta dei punk degli anni 70. Ebbene, prima di tutto va sottolineato come barbe e creste siano le espressioni esteriori di un movimento subculturale e non di una moda; che poi la moda se ne impossessi e le renda popolari  ed accettabili è un altro discorso. Ma siccome il vegan è già soggetto ad un’infinità di stereotipi (ricordate la Top Ten  a riguardo?) non poteva certo farsi mancare anche questo, no? A riprova del fatto che l’alimentazione e lo stile di vita vegan siano a volte intrapresi senza una reale e forte convinzione di fondo, tiriamo in causa le care e vecchie celebrità; chi ha “tradito” la causa? Va detto che ciò non  dovrebbe scatenare nessuna Polizia Vegana, le persone – persino le celebrità- hanno il diritto di cambiare idea, soprattutto se le motivazioni iniziali erano quelle sbagliate;

Ginnifer-Goodwin-

Sarà colpa della famosa mela avvelenata forse? L’attrice Ginnifer Goodwin, famosa per il ruolo di Biancaneve nella serie TV “C’era una volta”, dopo due anni da vegana e l’adozione dei tacchini di Farm Sanctuary – di cui è stata anche testimonial- è tornata su i suoi passi per “motivi di salute”. Non credo che adesso come adesso lei odi i tacchini, ma probabilmente si nutriva di lattuga, patatine fritte  e caffé ecco. Questo è il “problema” di molti ex vegani; si sono “improvvisati” vegani senza un minimo di buon senso e di studio (ma con tante buone intenzioni)  e poi si sono ritrovati a non stare bene. Mentre essere in salute è proprio l’obiettivo principale di chi sceglie uno stile alimentare vegetale (la salute propria, degli animali e dell’ecosistema).

Stessa storia anche per la bella Anne Hathaway  per la gioia di tutti i carnisti di Facebook che hanno così avuto modo di pubblicare sulle bacheche di qualsiasi vegano qualche meme in più. Anche Anne, mentre girava in Islanda il film “Interstellar”, è tornata onnivora, o meglio carnista (la differenza sta nel fatto che il carnista – Melanie Joy docet– non solo è anti vegano, ma considera mangiare la carne Normale, Naturale e Necessario, mentre l’onnivoro dimostra una certa apertura) dichiarando di “sentire l’esigenza di mangiare un pesce intravisto nel fiume  vicino” (ma così, pescandolo a mani nude in stile Survivor?!) perché non si sentiva bene. In questa occasione si sono scatenati sia i carnisti che i veganisti, gli uni ridicolizzando la scelta vegan ed elevando la Hathaway a “paladina della porchetta” e gli altri additandola come traditrice mezza anoressica.

Jordan Younger

Chi personalmente mi ha irritato un po’ è stata invece la ex Blonde Vegan, Jordan Younger, ad oggi nota come The Balanced Blonde; la ragazza ha confuso alimentazione vegetale con disfunzioni alimentari e ci ha fatto anche un libro il cui titolo strizza l’occhio ai carnisti. Mossa di marketing, per carità, ma dispiace molto quando l‘ortoressia estrema cerca di fare venir passata come veganismo 🙁 Sono davvero felice che la ragazza ora stia meglio e stia risolvendo i suoi problemi alimentari, ma sono fermamente convinta che l’origine dei suoi problemi non sia proprio da ricercarsi in ciò che mangiava, bensì in quel che pensava e sentiva.

Alex Jamieson

Quando l’ho saputo, un po’ il cuore mi si è spezzato, lo devo ammettere; che la chef Alex Jamieson abbandonasse lo stile alimentare vegan proprio non me lo aspettavo. Lei, che di certo non era un’improvvisata, non ha  potuto addurre come spiegazione i soliti “problemi di salute”, quindi è stata onesta, ha semplicemente ammesso che, dopo 13 anni da vegana,  le mancavano certi sapori, certi cibi d’origine animale. Che dire? Nessuno è perfetto, nemmeno una chef vegana 😉 ( qui potete leggere la sua spiegazione)

zooey-deschanel-2

Nonostante l’ottimo esempio della sorella maggiore, l’attrice Emily Deschanel, vegana sin dai tempi del liceo, la piccola Zooey Deschanel, l’adorabile Jess di “New Girl”, non ce l’ha fatta ed è diventata una ex vegana. A causa della sua allergia alla soia e al glutine infatti le era piuttosto difficile persino mangiare in un ristorante vegano. Forse questo poteva essere vero fino a qualche tempo fa, ma dubito che oggi sia così impossibile. Ad ogni modo non siamo qui per giudicare, ma per prendere atto che anche le nostre celebrità preferite sono un po’ volubili ( e pigre) 😉

adam-levine-

Adam Levine, frontman dei Maroon 5 e eletto uomo più sexy al mondo nel 2013, ha fatto un passettino indietro e ha ammesso di consumare uova e molto occasionalmente carne, definendosi dunque un vegano all’85%. Vi ha convinto?

Drew-Barrymore

Dopo anni da vegetariana, anche Drew Barrymore ha ceduto al “fascino” della bistecca, “incolpando” il marito Will Kopelman; ha infatti dichiarato di trovare frustrante cucinare carne per lui e per se stessa solo riso e fagioli. Eh già, mangiamo solo quello …e anche erba ogni tanto 😉  Ad ogni modo continua ad essere più veg possibile anche a livello di moda (non porta – o quasi- pelle e pelliccia) e beauty.

chris-martin-

Anche in questa “dipartita” deve esserci lo zampino del coniuge, anche se all’inizio il buon Chris Martin, leader dei Coldplay aveva continuato ad essere vegetariano, il divorzio dalla moglie salutista Gwyneth Paltrow deve avergli regalato qualche strana voglia di “evasione” e così si è dato alla carnazza 🙁  In famiglia resiste solo la giovane Apple, vegetariana dalla nascita per voltà di mammà e vegana per sua scelta.

Jessica Alba

La bellissima Jessica Alba, cresciuta in una famiglia in cui tutti erano sovrappeso, ha capito subito l’importanza di una corretta alimentazione ed è stata vegetariana per tutte l’adolescenza, ora è un’onnivora curiosa che crede fortemente nella genuinità dei prodotti sia da mangiare che da indossare tanto da fondare The Honest Co., brand biologico specializzato in prodotti per l’infanzia. Peccato però…c’era quasi!!!

bill-clinton-

Diventato vegano  per motivi di salute (tre interventi cardiaci nel giro di pochi anni), il buon Bill Clinton ha recentemente “confessato” – con un certo imbarazzo- di essere tornato a mangiare pesce e di seguire quindi un’alimentazione paleo sotto consiglio del suo stesso medico, in quanto la sua dieta era povera di proteine “nobili” e troppo ricca di carboidrati. Bill dice di conoscere troppi vegani sovrappeso infatti….forse sono quelli del suo paese che si nutrono di cibi processati vegani sì, ma pieni di grassi saturi e  zuccheri.

Vogliamo suonare la campana e gridare “Shame, shame, shame“?! Certo che no, non rientra nel nostro stile, inoltre è divertente come i “motivi di salute” addotti alla rinuncia di una vita vegana spazino dal “mi sento debole” al ” i vegani sono grassi”, insomma ce n’è per tutti 😉

In conclusione, cari vegani ed onnivori curiosi se siete (o decidete di essere) vegan, siatelo per una reale convinzione, supportata da fatti, studiate come nutrire il vostro corpo in modo adeguato (anche restando onnivori), prendete coscienza dei benefici che voi stessi, gli animali e il nostro pianeta potete trarre. Non cavalcate l’Onda Verde solo perché la vostra celebrità è vegana, iniziate magari aderendo al Meatless Monday, preparatevi e rendetevi curiosi ed aperti perché solo così una scelta potrà essere definitiva. Anche se non c’è nulla di male a cambiare idea, credo che sia davvero frustrante (e anche un po’ umiliante) ergersi a paladini degli animali e poi ritrovarsi l’anno dopo a mangiare il tacchino a Natale o studiare le basi della nutrizione e poi ritrovarsi a strafogarsi di biscotti Oreo un giorno sì e l’altro anche 😉

Unella-the-Shame-Nun COVER


2 risposte a “10 infamous ex vegan celebrities”

  1. Daniela Green-go Kitchen

    sempre bello leggerti Glenda! A quando il tuo primo libro di lifestyle vegan?? Così poi vieni a fare la presentazione nel nostro locale!!! 😛

    Rispondi
    • glendalicious

      Ma grazie!! Hahahahah ti immagini un libro tutto mio??Lo farei solo per vedere il tuo locale altroché!!un abbraccio

      Rispondi

Lascia un commento