Agronauti Cosmetics, gli esploratori della bellezza 100% vegan


[:it]

Dal 13 al 15 marzo 2015 a Milano si è tenuta la dodicesima edizione de Fa’ la cosa giusta, fiera che si occupa  del consumo critico e degli stili di vita sostenibili ed  ha come obiettivo quello di diffondere sul territorio nazionale le “buone pratiche” di consumo e produzione e di valorizzare le specificità e le eccellenze, quindi sapevo per certo che avrei trovato terreno fertile e vegan friendly, perché ecologia, sostenibilità e veganesimo  spesso sono facce di una stessa medaglia; chi si interessa di uno difficilmente non è coinvolto anche nelle altre e viceversa. Di certo però non mi aspettavo una presenza vegan così massiccia ed è stata una bella emozione! Parlerò della mia giornata a Fa’ la cosa giusta in un altro articolo, ora voglio soffermarmi su un brand davvero nuovo che ha debuttato proprio durante questo evento ed è entrato di prepotenza nella mia routine di bellezza: Agronauti Cosmetics .

CollageStand&People

Non saprei dire se quel che mi attirato verso il loro stand sia stato il bianco immacolato delle pareti punteggiato dal colore vivace delle confezioni, i prodotti ben esposti (prezzi inclusi, particolare non trascurabile) , le spazzole e spugne di ispirazione (e non solo) orientale, la scritta Shop On Line seguita da Vegan o semplicemente l’aria di festa ed allegria che lo staff emanava, so solo che mai scelta fu più saggia perché ho scovato un tesoro!

Partiamo dalle persone che fanno parte di questo favoloso gruppo di Agronauti Cosmetics ; giovani, carini ed accomunati dal veganesimo e dall’ambizione di parlare di cosmesi in modo inedito e del tutto trasparente – tutte le formulazioni dei prodotti sono open source, ciò significa che 1) non c’è trucco e non c’è inganno 😉 e 2) libere da qualsiasi vincolo di tipo brevettuale, possono essere migliorate da chiunque decida di contribuire al progetto, perché di fatto rappresentano un patrimonio creativo comune.

CollageProducts

E ora passiamo ai prodotti che ho personalmente provato; la linea Shield si prefigge l’obiettivo di fare da scudo alla nostra pelle contro le aggressioni urbane che subiamo ogni giorno, ovvero scarsa ossigenazione, esposizione a metalli pesanti , a sostanze acide e danni derivati dal sole. Non a caso ogni prodotto è caratterizzato da un Supereroe in urban street style (realizzato dall’artista messicano Sien One ), il nostro paladino alla faccia del Principe Azzurro! La linea si compone di;

Shampoo SYD per uso frequente, a base di Moringa Oleifera, pianta asiatica perfetta per purificare dai metalli pesanti tipici dello smog e dai sali calcarei, in India i semi della  pianta vengono utilizzati anche per depurare l’acqua e renderla potabile. Lo shampoo è schiumoso q.b. ovvero non troppo da far temere un’aggressione chimica incontrollata e conseguente accecamento da schiuma party,ma nemmeno troppo poco da non capire se i capelli verranno lavati o solo bagnati. Profumo delicatissimo, perfetto per la doccia o il bagno serale per lasciarsi la città alle spalle.

Face Cleanser TALIA  a base di Ginseng ed estratto di Hamamelis perfetti per tonificare, nutrire ed idratare la pelle, la consistenza è “saponosa” ma non schiumogena (di nuovo, vale al regola del q.b.)  e il risultato è una pelle pulita, dal colorito sano e che non “tira”, se poi l’applicate utilizzando la favolosa spugna a base di alga konjac e carbone di bambù il risultato sarà sorprendente; ammetto di aver passato dieci minuti ad accarezzarmi il viso incredula la prima volta che ho utilizzato i prodotti in combo!

Body Cleaser JASON  unisce la proprietà detox e chelante  di Acido Fitico e Sodio Gluconato con quelle tonificanti ed idratanti di Ginseng e Hamamelis e lascia la pelle piuttosto morbida

Body Lotion SEDNA  con i suoi oli vegetali di cocco, argan, karité e avocado nutre la pelle del corpo in profondità e – qualità che apprezzo particolarmente- si assorbe molto rapidamente e non unge!

Face Cream ARIEL è ciò di cui ogni donna ha bisogno, se poi vive in città non può proprio farne a meno; riunisce in un solo prodotto le caratteristiche antismog, nutrienti, idratanti e tonificanti dei precedenti prodotti, aggiungendo inoltre l’importantissima protezione solare (che va messa SEMPRE, inverno compreso) e l’azione riparatrice e lenitiva  grazie ad un mix di oli di semi. Praticamente un formidabile Tutto In Uno perfetto per ogni pelle e per ogni stagione.

Night Cream ALENA è la versione per la notte, più cremosa e nutriente con effetto anti age  grazie all’estratto di semi di melograno. Mia nonna diceva che dopo i 21 anni ogni donna deve utilizzare una crema antirughe e mai consiglio fu più sensato, anche se la perfezione della sua pelle non l’ho mai raggiunta ahimé!

CC Cream GEA é perfetta per chi – come me- soffre un po’ di couperose e vuole uniformare il colorito senza ricorrere al fondotinta e al contempo vuole idratare la pelle. Coprenza mirata e leggera grazie agli ossidi di ferro pigmentanti  e idratazione garantita dalla Moringa Oleifera e al mix di oli vegetali. Perfetta davvero.

La linea Pure è composta da quattro  polveri esfolianti a base rispettivamente di 1)bambù 2) semi di rosa canina  3) sale rosa boliviano e 4) argilla rossa del Marocco . Le prime due sono adatte al viso, la terza al corpo e l’ultima può essere utilizzata anche per i capelli. Io ho provato ” a secco” l’esfoliante per pelli delicate a base di rosa canina e sono certa che inserirò questo prodotto nel mio prossimo ordine on line, perché il dorso della mano su cui ho provato una punta del prodotto è rimasto morbido e liscio fino a sera, quindi immagino quale risultato potrebbe avere se utilizzato insieme  al Face Cleanser TALIA e la mia Mai Più Senza spugna di KONJAC. Ventenni iniziate a tremare 😉

Voto: 🙂 🙂 🙂 🙂

[:]


Una risposta a “Agronauti Cosmetics, gli esploratori della bellezza 100% vegan”

  1. Valeria

    Grazie mille Glenda!!!! Un abbraccio

    Rispondi

Lascia un commento