Brunch vegan friendly da California Bakery


Qualche settimana fa , io e la mia hermanita ( nome in codice per la mia migliore amica) ci siamo concesse un bel brunch domenicale insieme. Abbiamo entrambe attraversato un periodo un po’ faticoso ultimamente , quindi non solo ci eravamo viste poco, ma non avevamo proprio avuto tempo per noi stesse ed i piccoli piaceri della vita. Due settimane fa circa, abbiamo deciso di celebrare lo “scampato pericolo” e ci siamo dedicate a due delle nostre attività preferite; passeggiare coi miei bassotti per i parchi di Milano e regalarci un ottimo brunch con l’aggiunta di un bicchierino di bollicine <3 .

Seguendo la pagina Facebook di Marco Bianchi ( it-it.facebook.com/marcobianchioff) , che non è vegan, ma certo di latticini o pesce ne mangia comunque pochi, sapevo che California Bakery  (http://www.californiabakery.it/) aveva un piatto decisamente vegan friendly;

  • Nome del piatto:Soho
    Burger di quinoa bio, ricchissimo di fibre
    e proteine, povero di grassi, pomodori freschi,
    insalata Iceberg, cipolla rossa di Tropea
    (in stagione) e pickles, pane in cassetta
    ai 5 cereali e noci o pane da hamburger
    bianco homemade, con insalatina di stagione
    e salsa di yogurt greco con erbe fini
    serviti a parte, e sides
    € 23,50

I “sides” includono  a scelta :

  • Sides inclusi a scelta tra
    Hashbrown potatoes / Corn on the Cob /
    Fresh Mixed Salad
    Spinach / French Fries / Crispy Onion
    Rings / Hand-cut potato chips

Ho indicato in grassetto la mia scelta ritratta nella foto ( la salsina allo yougurt era a parte e l’ho data come extra alla mia hermanita), come side extra ho preso…le patatine fritte, lo so, lo so , non proprio healthy, ma decisamente delicious e ogni tanto non solo si può, ma  ci si DEVE viziare!Quindi per esagerare oltre al caffè americano ( o tè a scelta) ed il succo d’arancia ( da vere arance spremute, non da concentrato!) inclusi nella formula brunch ( da qui il prezzo di € 23,50, n.b.) , ho preso anche un flute di prosecco, perché le bollicine mettono allegria e  danno subito una sensazione  di festa e noi proprio quello volevamo fare: festeggiare la vita!

Tutti i locali di California Bakery in giro per Milano sono arredati con colori chiari, neutri e sobri in stile shabby chic insomma, l’atmosfera è informale, calda ed accogliente, il personale è giovane, gentile e disponibile ( il più delle volte 😉 ) , il cibo è davvero ottimo per varietà ( ok, per gli onnivori, non per i vegan, ma la nostra unica opzione è gustosissima ), qualità e freschezza e le porzioni decisamente generose . Tutto ciò rende California Bakery un’istituzione a Milano, spero solo che per il futuro pensino ad includere più opzioni vegan friendly!

Voto:  🙂 🙂 🙂


Lascia un commento