Spaghetti integrali con carciofi, crema di porri e zest di limone


[:it]

“I carciofi rappresentano una vera e propria miniera di principi attivi e vantano particolari virtù terapeutiche. Hanno pochissime calorie, sono molto gustosi ed hanno molte fibre, oltre ad una buona quantità di calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio. Sono dotati di proprietà regolatrici dell’appetito, vantano un effetto diuretico e sono consigliati per risolvere problemi di colesterolo, diabete, ipertensione, sovrappeso e cellulite. Sono anche molto apprezzati per le caratteristiche toniche e disintossicanti, per la capacità di stimolare il fegato, calmare la tosse e contribuire alla purificazione del sangue, fortificare il cuore, dissolvere i calcoli. I carciofi contengono molto ferro grazie a due sostanze: la coloretina e la cinarina, presente in concentrazione massima durante la formazione del capolino, che è poi la parte della pianta che viene usata in cucina. Queste sostanze sono in grado di provocare un aumento del flusso biliare e della diuresi e in particolare la cinarina  svolge un ruolo importante poiché riesce ad abbassare il livello del colesterolo.” ( cit. Benessere)

Io aggiungerei anche che sono buonissimi 😉 e, insieme agli asparagi, sono dei veri alleati per risvegliare la bellezza primaverile in noi, ecco una ricetta facile, veloce e totalmente vegan per gustarli al meglio;

IMG_9942

Ingredienti;

spaghetti  integrali ( 70-80 gr a persona)

2 carciofi puliti e subito messi in ammollo in acqua acidulata con limone

1 porro (parte verde inclusa)

1 limone ( succo e scorza)

1 spicchio di aglio

olio evo

sale&pepe q.b.

prezzemolo per decorare

Procedimento;

Portare a bollore abbondante acqua e salarla, in una padella far appassire a fuoco dolce in un cucchiaio di olio evo e due di acqua il porro tagliato a rondelle sottili, coprire e attendere che sia stufato, ci vorranno poco meno di dieci minuti. Nel frattempo pulire i carciofi, eliminando gambo, punte, foglie esterne più dure e barbetta interna e metterli in acqua fredda acidulata con il succo di mezzo limone.  A questo punto i porri saranno pronti, versateli nel bicchiere del vostro frullatore ad immersione, regolate di sale e frullate fino ad ottenere una crema che terrete da parte (se occorre, aggiungere un cucchiaio di acqua calda). Nella stessa padella utilizzata per i porri fate soffriggere lo spicchio d’aglio schiacciato in poco olio, aggiungete i carciofi tagliati a listarelle e fate insaporire per qualche minuto a fuoco vivace, aggiungete il succo del mezzo limone rimasto e parte della scorza tagliata a julienne , regolate di sale e abbassate la fiamma, fate cuocere fino a che i carciofi non saranno pronti,ma ancora  croccanti – se occorre aggiungere pochissima acqua. Versare gli spaghetti in  acqua bollente e salata e cuocere per il tempo indicato sulla confezione, scolare ben al dente  e mantecare nella padella dei carciofi, aggiungendo la crema di porri e altra scorzetta di limone. Impiattare e decorare con una spolverata di prezzemolo e pepe nero.

[:]


Lascia un commento