La Maniera di Carlo, Milano


Dai ieri mi sento un po’ VIP, lo ammetto 😉 ho infatti scoperto di pranzare spesso nel ristorante dello chef Francesco GermaniLa Maniera di Carlo – concorrente della seconda edizione di Top Chef , il talent show per chef professionisti di RealTime. Non solo, è proprio lì che ho festeggiato i miei 40 anni lo scorso marzo insieme ai miei amici più cari. Perché ho scelto La Maniera di Carlo ?

Leggi…


Odilla Chocolat, il cioccolato d’autore di Torino a Milano


Io sono golosa per natura; tra dolce o salato, sceglierò sempre il dolce (ma ciò non mi impedirà di mangiare poi il salato eh!), è più forte di me! Qualche settimana fa mi sono ritrovata a passeggiare per Corso Garibaldi a Milano e sono incappata nella magnifica vetrina di Odilla Chocolat. E’ stato amore a prima vista. Praline, frutta candita ricoperta di cioccolato, tavolette e creme spalmabili – per non parlare dei mitici gianduiotti- mi hanno attratto a tal punto da voler tentare la fortuna ed entrare per vedere se ci fosse qualche proposta vegan friendly; cioccolato fondente di alta qualità privo di burro anidro tanto per dirne uno. Sono stata molto fortunata, anzi, di più.

Leggi…


Ghea, ristorante vegano a Milano


Il ristorante Ghea si trova in Via Valenza a Milano, proprio a due passi dal Naviglio, ed ha aperto i battenti nel dicembre 2012 come ristorante vegetariano, ma ad oggi è totalmente vegano. Non solo, tutti i prodotti utilizzati sono biologici ed il menù segue l’evolversi delle stagioni in modo da offrire solo una cucina prettamente stagionale.  Leggi…


Presentazione del libro “Diventare vegetariani o vegani” di Vegolosi


La settimana scorsa c”è stata la presentazione ufficiale dell’ultima fatica del team di Vegolosi; “Diventare vegetariani o vegani” edito da Gribaudo, già disponibile in libreria e acquistabile anche online ovviamente 😉  Ben 280 pagine rilegate in un’elegante brossura cartonata che si propongono di dimostrare quanto la scelta veggie sia non solo possibile, ma anche piuttosto semplice. Insomma, una vera e propria guida all’alimentazione, alla storia ed alla cultura vegetariana e vegana con ben 60 ricette create dallo chef Cristiano Bonolo per solleticare la fantasia dei più inesperti in cucina, consigli su come fare la spesa, organizzare la dispensa e preparare un pasto ben equilibrato ed infine un po’ di storia della cultura vegetariana e vegana – perché non siamo certo noi la prima generazione attenta all’alimentazione ed all’etica!
Leggi…


Mantra Raw Vegan, Milano


Qualche giorno fa io e Pontin, la mia amica dai capelli rossi, ci siamo ritrovate per un pranzetto “regali& gossip” (ebbene sì, siamo ormai a febbraio, ma io devo ancora consegnare regali natalizi!) e abbiamo optato per il Mantra Raw Vegan, in zona Porta Venezia a Milano. Crudismo in pieno inverno? Sfida accettata! Leggi…


Flower Burger, vegan “fast food” a Milano


Flower Burger ha aperto in zona Porta Venezia a Milano ad ottobre 2015 e si è imposta come la prima veganburgheria della città; infatti, nonostante ci siano altri locali vegan o vegan friendly che propongono burger e patatine nel loro menù, ciò che distingue Flower Burger è la sua “specializzazione” in sei differenti tipi di vegan burger con contorno di patatine, una selezione di salse e qualche dolce. Insomma, quello che è sempre stato considerato fast food è stato qui riletto non solo in chiave vegetale, ma ponendo grande attenzione alla qualità delle materie prime per ottenere un prodotto finale dal sapore casalingo. Come al solito, io ho aspettato un po’ prima di provare questo nuovo posto in modo da avere una percezione più reale dell’offerta e del servizio, ecco come è andata;

Leggi…


I 10 festival vegetariani e vegani imperdibili


Voi quanti vegani conoscete nella vita reale? Io pochi, anzi, forse proprio nessuno; mia sorella  e Blondie sono  pescetariani  – Blondie ha eliminato anche i latticini- e sono gli unici che si avvicinano alla mia scelta alimentare, per il resto le mie amiche più care sono sempre disponibili a provare ricette vegetali o ristoranti vegani, ma nessuna ha intrapreso la mia strada. E non c’è nulla di male, anche perché nessuna di loro è una carnista incallita e penso che ognuno abbia i suoi tempi per compiere determinate scelte. Però ogni tanto mi sento sola 🙁 , lo ammetto! Ecco perché ho radunato in questa Top Ten i dieci festival vegetariani e vegani imperdibili sparsi un po’ in tutto il mondo; ogni tanto è bello poter parlare dei mille modi di cucinare il tofu con qualcuno che ti capisca, no 😉 ? Leggi…


Un vegano al Mercato Metropolitano


[:it]

Qualche mese fa a Milano ha aperto il Mercato Metropolitano che aderisce al progetto Expo in città, il cui scopo è, tra le altre cose, sensibilizzare le persone ad acquistare cibo locale e stagionale. Il mercato sorge sulle ceneri dei vecchi magazzini della ferrovia di Porta Genova su un’area di ben 15.000 mq, ha uno spazio coperto ed uno all’aperto; nella zona esterna c’è il vero e proprio mercato con banchi di frutta e verdura, piccoli negozi indipendenti, street food e prodotti tipici, ma  a dirla tutta sono gli  orti urbani e  le piante aromatiche a caratterizzare davvero lo spazio, menzione d’onore per il cinema all’aperto dove, muniti di lozione anti zanzare (ricordiamoci che il Naviglio è proprio lì a due passi), si possono guardare film o partecipare a seminari (qui il calendario eventi) . L’ampio spazio al coperto ospita invece i banchi del fresco e le botteghe del cibo da consumare sul posto. Leggi…


Osteria al 55, cucina vegetariana e vegana a Milano


[:it]

Qualche sera fa ho avuto la fortuna di trascorrere una di quelle deliziose  serate di inizio estate con due carissime amiche, la mia hermanita naturalmente e  la Contessina, la parte migliore è che la serata è nata per caso, in modo imprevedibile, rendendola ancora più speciale perché ormai non è facile per nessuna riuscire a ritagliarsi momenti del genere nella fitta agenda di impegni che ognuna ha. Quale posto migliore per celebrare l’evento se non l’Osteria al 55 in Via Messina 55 a Milano?  Leggi…


Valà, banco e cucina a Milano


[:it]

Poteva un posto che ha scelto come tratto distintivo il colore blu Tiffany deludere? Quasi impossibile direi, perché dietro alla scelta di un colore così speciale sta l’attenzione per i dettagli, un gusto raffinato e al contempo semplice, la voglia di regalare momenti piacevoli a chi se ne lascia circondare. Ebbene sì, io vedo tutto questo in un colore. Ecco perché quando, camminando coi bassotti in una pigra domenica di qualche settimana fa, sono casualmente incappata in Via Daniele Crespi (angolo Via Cesare Da Sesto), a due passi da Corso Genova e la nuova Darsena, e ho visto l’insegna particolarissima  di Valà, banco e cucina, mi sono ripromessa di prenotare un tavolo al più presto. Superficiale fidarsi così tanto dell’estetica? Forse, ecco perché ho apprezzato che il menù fosse esposto in vetrina ed  ecco perché ho prenotato il famoso tavolo per la domenica successiva…la cucina non solo è vegan friendly, ma anche adatta a chi ama il pesce o a chi soffre di celiachia. Un posto in cui nessuno si sente diverso, ecco! Leggi…